Con la voce rotta e le lacrime agli occhi: Angelina Jolie chiede aiuto alle vittime della violenza di genere

Angelina Jolie ha suscitato scalpore a Capitol Hill  quando si è rivolta al pubblico chiedendo il ripristino della legge sulla violenza contro le donne. Con la voce rotta e con le lacrime agli occhi, ha criticato che le vittime non trovano alcun aiuto di fronte al silenzio assoluto delle autorità statunitensi.

L’ attrice è arrivata accompagnata dalla figlia Zahara , che ancora una volta l’ha sostenuta con la sua presenza per tenere un discorso che ha commosso i presenti e sarà determinante per la riattivazione della legge nell’amministrazione Joe Biden.


L’ex di Brad Pitt ha affascinato la sua presenza in una stanza piena di giornalisti e senatori di entrambi i partiti.

"Non la vedo da quando abbiamo girato il film": William Levy parla della sua presunta storia d'amore con Alicia Sanz

L’appello di Angelina Jolie per una società più giusta

La performance di Angelina Jolie come attivista in altre cause per i diritti umani è la prova del suo livello di impegno nel presentare una petizione che protegga i milioni di vittime.


Carica di emozioni, iniziò un discorso che dovette interrompere più volte per controllare il respiro e continuare. La superstar di Hollywood aveva un quorum gremito di spettatori al Campidoglio.

Pronunciando ogni parola, non poteva nascondere i suoi sentimenti chiedendo ai senatori di rinnovare il Violence Against Women Act, WAWA, scaduto nel 2019 su mandato di Donald Trump , ha dettagliato il Daily Mail .

La prima foto dei protagonisti di "Pasión de Gavilanes 2" sul set: ecco come appaiono ora Mario Cimarro e Danna García

“Il motivo per cui così tante persone lottano per uscire da situazioni di abuso è che sono state fatte sentire inutili. Quando c’è silenzio da un Congresso troppo impegnato per rinnovare la legge sulla violenza contro le donne per un decennio, rafforza quel senso di inutilità “, ha detto Jolie.

Nel suo intervento ha messo in dubbio l’inerzia di coloro che sono incaricati di legiferare e ha proseguito nel suo approccio. “Pensate, ‘Immagino che il mio aggressore abbia ragione, credo di non valere molto'”, ha detto, mettendosi nei panni delle donne che vedono l’inazione della giustizia.

"Sons Of Anarchy: Il motociclista reale che ha ispirato Jax di Charlie Hunnam"

In un silenzio assoluto in cui regnavano solo la voce di Angelina e i bagliori, le vennero le lacrime agli occhi chiedendo un’opportunità a beneficio di donne e ragazze non protette.

“Soprattutto, voglio riconoscere le ragazze che sono terrorizzate e che soffrono in questo momento… e le molte persone per le quali questa legislazione arriva troppo tardi”, ha detto, con la voce rotta, gli occhi che mostrano l’intensità del suo intento.

I fan di "The Squid Game" non smettono di depositare denaro sul conto che appare nella serie


La sua sfaccettatura di madre è tornata alla ribalta quando pochi minuti prima di andarsene come oratrice, ha rivelato che la presenza della figlia maggiore “le ha calmato i nervi”. Zahara, con indosso un abito nero e un cappotto di lana marrone, non si è separata dalla madre in un appuntamento così importante.

Angelina trasuda eleganza davanti alla folla di testimoni del suo discorso, indossando un completo nero composto da un lungo blazer doppiopetto e una gonna midi.