Recensione di Dark Deity (Switch)

Hey! sono Carmen 😋

 

Sono sempre stato un fan dei giochi originali GBA Fire Emblem, fino al punto di disperare quando la localizzazione di Roy era centrata Fire Emblem: La lama vincolante mai accaduto. Ricordo che ero entusiasta dei viaggi che mia nonna faceva in farmacia, così potevo stare in macchina mentre lei faceva la spesa.

La serie è nota per la sua incredibile attenzione ai dettagli della mappa, la bellissima grafica degli sprite e la narrativa tentacolare che si estende su più continenti. Accedere, Divinità Oscura. Un titolo che prende in prestito tutte le suddette cose da amare dal GBA Emblema del fuoco titoli e tira con successo fili di memoria nostalgica, ma è molto più di un semplice clone.

Divinità Oscura inizia presentandoti quattro personaggi abbastanza innocenti ancora alla scuola militare, che sognano di unirsi all’esercito del Regno di Delia. Il personaggio principale, Irving, è il tuo tradizionale protagonista JRPG, con i capelli rosso pastello.

Recensione di Dark Deity (Switch) 1

Re Varic è alla disperata ricerca di soldati per riempire il suo esercito, quindi recluta Irving e compagni. prima della laurea per servire e muovere guerra contro il regno vicino. L’inizio della narrazione trascina un po’ i piedi, ma riprende con più senso se il giocatore presta attenzione. Una trama enorme attende i 28 capitoli di gameplay lineare, ma il gameplay del titolo è LUNGA dall’essere lineare.

Recensione di TUNIC (Xbox Series X).

Emblema del fuoco i fan cadranno in questo titolo come salutare un vecchio amico e gli appassionati di giochi di ruolo strategici si sentiranno a casa, ma c’è molto di più che un semplice lavoro di sprite brillante e un gameplay avvincente. Ogni personaggio è dotato di quattro armi che possono essere potenziate.

“Divinità Oscura è ricco di personalità, audio solido e tutto ciò che un fan dei giochi di ruolo di strategia potrebbe desiderare in un titolo.

Ogni arma ha il suo scopo in battaglia. Una spada lunga è un’arma dannosa tradizionale, che può essere potenziata a una claymore, e la spada corta è più focalizzata sull’essere un’arma leggera che promuove l’unità ad attaccare più di una volta. Ogni arma deve essere utilizzata dal comandante per adattarsi a diversi scontri di battaglia. Un nemico veloce potrebbe farti mancare un’arma normale, quindi una adatta per una maggiore precisione funzionerà meglio.

Recensione di Dark Deity (Switch) 2

Anche se è ancora strano colpire un personaggio che brandisce un’ascia con una lancia… di Fire Emblem sistema tattico utilizzato una spada batte l’ascia, l’ascia batte la lancia, la lancia batte la spada arma triangolo: i tipi di danno sono facili da capire una volta che sai dove cercare. Un personaggio lancia infligge danni perforanti, un personaggio spada applica danni taglienti e ogni tipo è buono contro un diverso tipo di armatura.

Recensione di Persona 4 Arena Ultimax (PS4).

Ciò aggiunge un campo di profondità più ampio all’esperienza tattica, che viene solo sfiorato Emblema del fuoco. I giocatori possono anche scegliere come promuovere ogni personaggio al livello 10 e 30 tra quattro diverse scelte di classe, il che aggiunge un grado di personalizzazione a ciascun personaggio. Dopo i primi due capitoli, questo titolo diventa difficile da abbandonare.

Quando un personaggio perde tutta la sua salute, l’unità non può essere riutilizzata per il resto della mappa. Questo porta anche a una “lesione” che riduce le statistiche casuali di un’unità di 1. Garrick, l’unità di arcieri, durante il mio gioco ha ricevuto una rotula rotta e ha subito una perdita permanente di -1 delle statistiche di velocità. Questo può essere dissuasivo per i giocatori che hanno familiarità con la morte permanente utilizzata nell’ispirazione, ma può far risparmiare tempo prezioso al giocatore non avendo bisogno di riavviare l’intero capitolo a causa della morte prematura di un’unità amata.

Recensione di Dark Deity (Switch) 3

Un’aggiunta avrebbe potuto impedire al giocatore di utilizzare l’unità anche per più capitoli, ma ciò non accade. È difficile credere che il mio arciere si sia ripreso così in fretta dopo una rotula rotta. Il pensiero mi ha quasi costretto a mettermi da parte per un capitolo. Questa punizione sembra leggermente carente, ma posso dire che se un’unità muore continuamente, diventa praticamente impraticabile nel gioco di fascia media.

Recensione Martha is Dead (Xbox Series X).

Ogni personaggio ha una personalità distinta per loro e diventano compagni fidati per tutta la durata della storia. Garrick è un sarcastico scherzoso che preme tutti i pulsanti di un ascensore per ottenere un aumento dei suoi compagni, mentre Sloane è un monello viziato nato con un cucchiaio d’argento in bocca che si comporta come un tipo tsundere. Quando i personaggi combattono uno accanto all’altro, il loro livello di supporto aumenta, il che porta a conversazioni divertenti che danno profondità alla personalità del personaggio e il Divinità Oscura mondo. Il mio personaggio preferito è facilmente Benji, che parla in terza persona e pensa di essere il più grande. Un personaggio dei cartoni animati letterale che sembra adattarsi perfettamente al mondo. Benji smash davvero.

Ci sono alcuni problemi con cui ho Divinità Oscura, Tuttavia. Non c’è alcuna selezione “dare tutti gli articoli al convoglio” durante la gestione dell’inventario. Questo rende difficile sapere esattamente come posso vestire ogni personaggio ed è presente in molti altri giochi di ruolo, un piccolo miglioramento della qualità della vita che può fare miracoli per il giocatore che cataloga l’inventario tra le missioni.

Recensione di Dark Deity (Switch) 4

Quando un personaggio sale di livello, Divinità Oscura ritarda solo un po’, ma mi fa sentire come se il titolo andasse in crash ogni volta. Questo potrebbe essere un mio problema, ma quel piccolo panico accade ogni volta. Infine, non c’è l’opzione “Sospendi” sui capitoli. Questo è risolto dal fatto che Switch è in grado di entrare in “modalità Sleep” per fare una pausa tra lunghi capitoli di 30 o più minuti, ma sospendere e poter fare altre cose con la libertà di tornare sarebbe stata un’aggiunta degna. A Benji piace essere autorizzato a sospendere.

Grand Theft Auto V (Xbox Series X) Recensione

Divinità Oscura è ricco di personalità, audio solido e tutto ciò che un fan dei giochi di ruolo di strategia potrebbe desiderare in un titolo. La narrazione è lineare, ma le scelte che il giocatore fa durante una battaglia non rendono due playthrough uguali. Alcuni altri SRPG possono prendere appunti dal design della mappa e dalle condizioni di vincita, poiché questo titolo presenta alcuni dei più vari in SRPG, sono finiti i giorni in cui semplicemente “sconfiggi il nemico”. Divinità Oscura dà abbastanza per essere un solido ingresso nel panorama degli SRPG e trasuda una personalità che può far rimanere qualsiasi giocatore in attesa della conclusione, un ingresso degno e stimolante nel genere SRPG.

[ad_2]

Condivide con tuoi amici! 😋