Grand Theft Auto V (Xbox Series X) Recensione

 

Hey! sono Stefano 😊

 

Otto lunghi anni dopo l’uscita di Grand Theft Auto V e la sua componente multigiocatore dal vivo, che è cresciuta non solo per oscurare, ma per sussumere quasi interamente GTA Online; non è esagerato dire che l’opus magnum di Rockstar Games di azione-avventura criminale è indiscutibilmente il gioco open-world più riuscito e coinvolgente mai creato, e non sembra che cederà questa pretesa al trono molto presto. E sì, questo è in gran parte merito degli acquirenti ripetitivi multigen come me.

Per esempio, nonostante non abbia mai completato la gigantesca campagna single-player di Grand Theft Auto V nel senso tradizionale del termine, se considero tutto il tempo che ho investito nel titolo nel corso di tre generazioni di console, due piattaforme concorrenti e due diversi profili di personaggi online, stimo di aver giocato abbastanza Grand Theft Auto V da far rotolare i crediti nella modalità storia del gioco almeno tre volte.

Grand Theft Auto V And Gta Online (2022) Recensione 8

Beh, ho appena ripreso fiato dopo aver giocato per diversi giorni alla remaster per console Rockstar di Grand Theft Auto V e GTA Online per Xbox Series X, e se il sottotitolo non l’avesse già reso ovvio, i molti miglioramenti e potenziamenti che sono stati apportati a questo titolo faranno sì che sia i giocatori veterani che i nuovi arrivati siano felici di sborsare soldi per vivere il mondo di Los Santos e Blaine County, sia che si tratti della loro prima volta che di una visita di ritorno.

Il Joker di Heath Ledger una volta disse: “Se sei bravo in qualcosa, non farlo mai gratis”, e questa filosofia continua a guidare le decisioni di Rockstar e della sua società madre, Take 2 Interactive, quando si tratta di questo remaster. Nonostante la base di installazione combinata di Grand Theft Auto V per console last-gen su PS4 e Xbox One si aggiri ben oltre i 25 milioni di copie al momento della scrittura, questa nuova remaster non viene offerta come patch di aggiornamento gratuita o a pagamento per quelle versioni.

“La possibilità di essere finalmente in grado di giocare sia a Grand Theft Auto V che a GTA Online a un vivido e vorticoso 1440p60 è il sogno realizzato”.

Invece, il pacchetto completo (Story Mode e Online) viene venduto come un nuovo prodotto standalone che costerà agli interessati tra i 24,99$ CAD e i 49,99$ CAD a seconda della piattaforma current-gen su cui viene acquistato e quando viene acquistato (il gioco è attualmente in sconto del 50% fino al 15 giugno).  A causa di un accordo preesistente tra Rockstar e PlayStation, tuttavia, gli abbonati PS+ possono richiedere la modalità sans-story del gioco senza costi aggiuntivi durante il periodo di vendita, mentre i proprietari della Serie X possono acquistarlo direttamente per soli 12,50 dollari CAD in vendita.

Grand Theft Auto V And Gta Online (2022) Recensione 7

La migrazione dell’account in GTA Online permette l’importazione gratuita e una tantum di un salvataggio di gioco single-player dalla propria console della scorsa generazione, così come l’importazione una tantum di un profilo GTA Online della scorsa generazione, e questi trasferimenti possono essere completati all’interno della stessa famiglia di console o anche attraverso le piattaforme della console. Per esempio, sono stato in grado di portare il mio più recente salvataggio della campagna di Xbox One e ho continuato proprio dove avevo lasciato anni fa in Story Mode, ma per il mio profilo di GTA Online, ho importato il mio vecchio account PS4 che avevo originariamente importato dalla versione Xbox 360 nel lontano 2014, dato che avevo giocato a quell’account per molto più tempo e quindi avevo più del doppio della progressione.

Guida dell'anello di Elden: posizioni dei sotterranei di Caelid

Entrambe le migrazioni sono state sorprendentemente veloci e indolori da completare, anche se va notato che le cose andranno molto più velocemente se avete già collegato i vostri account Xbox e/o PlayStation al Rockstar Games Social Club e avete precedentemente caricato il vostro profilo GTA Online sui server di Rockstar. Inoltre, è importante sapere che la migrazione dell’account su GTA Online è a senso unico e permanente. In altre parole, qualsiasi profilo importato su GTA Online viene cancellato dalla sua fonte precedente e non può più essere giocato su quelle vecchie piattaforme. Con questo in mente, è probabilmente meglio migrare il vostro account alla piattaforma next-gen dove si trovano tutti i vostri amici preferiti che giocano a GTAO.

Se invece state ricominciando solo per il gusto di farlo o vi state tuffando in GTA Online per la prima volta, sarete felici di sapere che Rockstar ha fatto un lavoro encomiabile per rendere la complicata faccenda dell’onboarding nel mondo di GTA Online molto più facile che nelle passate generazioni di console. Invece di scaricarvi direttamente nella modalità Storia o Online al primo avvio, il gioco vi accoglie calorosamente con uno splash screen colorato che prima vi chiede di creare un nuovo personaggio e poi vi ricompensa istantaneamente con 4.000.000 di dollari per avviare la vostra impresa criminale.

Grand Theft Auto V And Gta Online (2022) Recensione 6

Da lì, i giocatori sono presentati con la schermata del menu “Career Builder” che presenta quattro opzioni, Executive, Gunrunner, Nightclub Owner, o Biker, ognuna delle quali si collega direttamente a una delle principali espansioni della carriera criminale di GTA Online. I giocatori possono quindi utilizzare alcuni o tutti i loro soldi per impostare la loro base operativa, un magazzino, uno o più veicoli di partenza e una selezione di armi.

Gran Turismo 7 (PS5) Recensione

Dopo aver progettato il loro avatar nel creatore di personaggi del gioco e aver completato il breve e snello tutorial per il loro percorso di carriera, i giocatori sono liberi di continuare a costruire la loro impresa o uscire completamente dal sentiero dorato per partecipare alle innumerevoli altre attività che Los Santos ha da offrire. Ci sono attività come le rapine classiche e in primo piano, la nuova espansione “Contract” con Franklin di GTA V e la guest-star Dr. Dre, il mondo delle corse clandestine di Los Santos Tuners, o uno qualsiasi degli oltre 40 aggiornamenti di contenuto che GTA Online ha portato alla sua piattaforma dal suo lancio quasi un decennio fa, con Rockstar che promette altri aggiornamenti a venire. Il Career Builder sembra essere un ottimo modo per fornire una direzione e degli obiettivi sia per i nuovi giocatori che per quelli di ritorno che potrebbero altrimenti essere intimiditi dalla pura abbondanza di cose da fare in GTA Online, ma se il caos totalmente casuale è il vostro veleno, c’è sempre la Freemode.

“L’aggiornamento più significativo che Grand Theft Auto V e GTA Online portano ora sul tavolo della next-gen è facilmente l’introduzione di tre modalità di visualizzazione grafica…”

Passando alla presentazione, l’aggiornamento più significativo che Grand Theft Auto V e GTA Online portano ora sul tavolo della next-gen è facilmente l’introduzione di tre modalità di visualizzazione grafica, Fidelity, Performance RT e Performance, offrendo un livello a lungo atteso di versatilità e scelta del giocatore per le opzioni di visualizzazione che, fino a questo punto, potevano essere godute solo nella versione PC last-gen.

Fidelity punta alla piena risoluzione 4K (3840x2160p) a 30 fotogrammi al secondo bloccati con ombre Ray-Traced, Performance RT punta a 1440p (2560x1440p) a 60fps con ombre Ray-Traced, e Performance scambia le ombre RT con la più tradizionale varietà “approssimata” nel tentativo di fornire un framerate ancora più solido come una roccia a 60fps a 1440p.  Ciò che è ancora più impressionante è la velocità con cui i giocatori possono passare da una modalità all’altra al volo attraverso il menu delle impostazioni, senza alcun caricamento.

Grand Theft Auto V And Gta Online (2022) Recensione 4

Sono sempre stato un grande sostenitore del framerate a 60fps nella maggior parte se non in tutti i giochi 3D a causa della sensazione più fluida e realistica che questa caratteristica può fornire, quindi non dovrebbe sorprendere che Performance RT sia diventato rapidamente la mia impostazione preferita dopo solo pochi minuti di armeggiare con tutte e tre le modalità durante il gioco. Le immagini 4K della modalità Fidelity sono sorprendentemente nitide, ma a mio parere, il framerate di 30fps, anche se consistente, è ancora un prezzo troppo pesante da pagare se combinato con i controlli infamemente fluttuanti di GTA, con conseguente lentezza, “sensazione di ultima generazione” in termini di reattività. Questo non vuol dire che le modalità Performance e Performance RT eliminino visivamente la fluttuazione del marchio di fabbrica di Grand Theft Auto V, ma fanno un lungo cammino verso la riduzione dell’input lag, offrendo una presentazione più vivida e realistica.

Recensione di WWE 2K22 (Xbox Series X).

Sono stato anche sorpreso di quanta differenza abbiano fatto le ombre RT durante i miei tentativi di gioco. Tracciata principalmente dalla posizione del sole nel cielo, la modalità Performance RT di GTA Online vanta alcune delle ombre dall’aspetto più naturale che ho visto in un videogioco, e grazie al ciclo giorno-notte del gioco e alla maggior parte delle sue attività che si svolgono in ambienti esterni, l’effetto ha molto più di un impatto visivo di quanto ci si potrebbe aspettare. Le ombre si spostano e si muovono intorno ai veicoli, agli NPC e al vostro personaggio a seconda della posizione del sole e di altre fonti primarie, e quando si opera con un veicolo volante come un elicottero, si può anche vedere l’ombra più grande di tale veicolo proiettata accuratamente sul terreno distante in base allo stesso principio.

Anche esempi più banali mi hanno lasciato a bocca aperta, come la targa del mio veicolo personalizzato che viene parzialmente oscurata dalle ombre proiettate dalle aree rialzate del telaio dell’auto, o il mio personaggio di gioco che viene analogamente inghiottito dalle ombre naturali quando cammina all’ombra di un edificio vicino. In breve, vale la pena avere la modalità Performance RT attivata rispetto alla semplice Performance, perché c’è un colpo appena percettibile al framerate per quello che si ottiene. Abbinate la modalità Performance RT con un pannello con capacità VRR, ed è praticamente perfetto.

Grand Theft Auto V And Gta Online (2022) Recensione 5

Come ci si dovrebbe aspettare da una rimasterizzazione a pagamento di Grand Theft Auto V nel 2022, gli effetti di cui sopra sono sostenuti da diversi altri graditi miglioramenti, tra cui impeccabili riflessi a cubo sulle auto che potrebbero facilmente passare per quelli in ray-tracing, suono 3D surround puntuale, tempo atmosferico splendido, effetti particellari, fuoco ed esplosioni, distanze di estrazione più lunghe, e un’accattivante guida notturna al neon che instillerà il bisogno sconsiderato di velocità nel cuore di qualsiasi giocatore, e questo è solo un graffio alla superficie di ciò che ho sperimentato finora.

Recensione di Zorya: The Celestial Sisters (PC).

E poi ci sono i tempi di caricamento!  L’avvio iniziale della Campagna Storia di Grand Theft Auto V richiedeva più di due minuti di caricamento su Xbox One e PS4, ma in GTA Online il processo richiede solo 20 secondi, e per passare da Michael, Trevor e Franklin nella modalità Storia ce ne vogliono solo sette. È un risultato miracoloso sia per gli standard di Grand Theft Auto V legacy che per quelli della scorsa generazione.  I tempi di caricamento sono notevolmente più veloci anche per la componente online di GTA Online, ma poiché questo elemento del gioco dipende da una connessione ai server cloud di Rockstar, i giocatori possono ancora aspettarsi di sperimentare tempi di caricamento più lunghi (più di un minuto intero) quando si entra e si esce da missioni multiplayer come Heists.

È molto meglio dei diversi minuti di attesa sulle console last-gen, ma è ancora abbastanza lungo da farmi temere che il gioco si blocchi improvvisamente e perda i miei progressi. Fortunatamente, a parte un solo Heist Finale che è andato in pezzi grazie a un membro della squadra che ha avuto un glitch con l’elicottero per la fuga, non ho incontrato alcun bug grave o fastidioso online o fuori, un netto contrasto con le mie precedenti esperienze di GTA Online.

Grand Theft Auto V And Gta Online (2022) Recensione 2

Ricordo di essere diventato piuttosto disincantato con Grand Theft Auto V e Rockstar dopo che la Xbox One X è arrivata e se n’è andata senza un adeguato aggiornamento delle prestazioni per consentire al gioco di sfruttare l’hardware più potente di quella console, e anche quando il remaster per le console current gen è stato annunciato nel maggio dello scorso anno, ero ancora scettico che sarei mai tornato. Per fortuna, però, Rockstar ha fatto del suo meglio, e ora posso dire con fiducia che il prodotto finale è davvero una riedizione di prim’ordine che è molto, molto meglio di una semplice patch di prestazioni e vale il suo attuale prezzo scontato.

Per me, la capacità di essere finalmente in grado di giocare sia a Grand Theft Auto V che a GTA Online a un vivido e spumeggiante 1440p60 è un sogno realizzato. Credetemi, una volta che li avete giocati con una tale fedeltà, proprio come i vostri salvataggi importati, non c’è modo di tornare indietro. La versione PS5 può mantenere le sue caratteristiche DualSense extra, e Rockstar ha già promesso una versione PC super-duper di questo remaster lungo la strada, ma sarà sulla mia Serie X dove alla fine concluderò il mio viaggio criminale lungo 8 anni.

[ad_2]

Condivide con tuoi amici! 😉