“Stranger Things 4”, più horror che mai

La prima parte della quarta stagione della serie è arrivata il 27 maggio su Netflix carica di scene terrificanti. Solo sei mesi dopo aver sconfitto il Mind Flyer, Undici, Mike, Dustin, Max, Will e il resto della squadra devono affrontare una minaccia soprannaturale ben più grave.

Spaventosa, paurosa e sconvolgente, questa è la quarta stagione della serie di successo di Netflix Stranger Things, creata da Matt e Ross Duffer e ambientata appena sei mesi dopo la battaglia di Starcourt, che ha portato terrore e distruzione a Hawkins. Questa volta la banda di amici si separa per la prima volta e tutti cercano di riprendersi nonostante i problemi. In un momento in cui si sentono così vulnerabili, emerge una nuova e terrificante minaccia soprannaturale, un mistero che, se risolto, porrebbe fine agli orrori del mondo sottosopra.

Il figlio di William Levy è molto innamorato in alcune foto: questa è la fidanzata del giovane

Il primo volume della quarta stagione ha portato con sé un’altra fase nelle vite dei suoi protagonisti Millie Bobby Brown (Undici), Finn Wolfhard (Mike Wheeler), Gaten Matarazzo (Dustin Henderson), Caleb McLaughlin (Lucas Sinclair), Noah Schnapp (Will Byers), Sadie Sink (Max Mayfield), e non solo nella finzione, ma anche nella realtà. Hanno ottenuto i loro ruoli diversi anni fa, nel 2015, quando erano solo dei ragazzini, ma a poco a poco si sono evoluti insieme ai loro personaggi.

Le nuove foto di Jennifer Lopez e Ben Affleck insieme che hanno scatenato la furia di Álex Rodríguez

Sebbene Stranger Things abbia sempre avuto una premessa di terrore con i suoi mostri e le morti sadiche di alcuni personaggi, all’inizio si potrebbe dire che questo fosse quasi implicito, ma quando la trama avanza, il terrore aumenta. Questa volta non si tratta solo del Sottosopra, ma anche dei traumi che travolgono tutti gli abitanti di Hawkins e di un essere malvagio così spietato che usa la sopraffazione, la disperazione e la tristezza come fonte di potere.

La presunta "ex fidanzata" di Verónica Castro dice che l'attrice bacia meglio di suo figlio Cristian Castro

Per Finn Wolfhard, che interpreta Mike da quando aveva nove anni, è stata un’esperienza formativa far parte di questo progetto, e soprattutto vedere come la serie si sia evoluta così tanto, fino a diventare una delle più seguite sulla piattaforma. “Sono molto fortunato a interpretare Mike e a poter tornare da lui all’inizio di ogni stagione, perché nel mondo della recitazione non ho avuto un altro personaggio che mi permettesse di sentirmi così a mio agio”, ha dichiarato l’attore.

Camilo ed Evaluna progettano di battezzare Indigo: questo sarebbe il rituale che si svolgerà in un tempio a Miami

In questa stagione Mike arriva a Los Angeles con l’intenzione di vedere Undici nel suo nuovo ambiente e di riunirsi al suo migliore amico Will. I due sono separati da tempo, ma lui si rende conto che la sua ragazza sta vivendo un momento difficile nella sua nuova vita. Undici non è più Undici, ma Jane… una ragazza normale che, dopo aver combattuto il Mind Flyer nella terza stagione, è rimasta senza poteri e deve ora abituarsi a vivere senza di essi.