Salma Hayek confessa di essere stata sul punto di morire di coronavirus

Il coronavirus è arrivato a scuotere la vita dell’intero pianeta, Salma Hayek non è stata immune dalla pandemia che ha colpito un gran numero di persone.

L’attrice ha rivelato in un’intervista a Variety che era vicina alla morte quando era iniziata la pandemia e che si stava riprendendo dalle conseguenze della malattia da circa un anno .

Stranger Things 4: Cosa è successo alla fine del settimo episodio?


Sette settimane rinchiuse

Hayek ha detto di essere stata isolata in una stanza a casa per sette settimane, anche se aveva bisogno di ossigeno.

“Il mio medico mi ha pregato di andare in ospedale perché ero molto malato ma ho detto: ‘ No grazie. Preferisco morire a casa’ “, ha confessato il messicano.

La straziante perdita di Sharon Stone: il nipote di 11 mesi muore per "insufficienza totale d'organo"


Temeva per la sua vita

Salma Hayek ha detto che temeva davvero per la sua vita. Inoltre, ha confessato che le conseguenze del coronavirus l’hanno perseguitata per un anno intero e che non ha ancora recuperato le energie che aveva prima.

L’attrice è tornata al suo lavoro per registrare “House of Gucci”, dove interpreta una chiaroveggente.

La figlia di Alejandra Guzmán annuncia denuncia contro il nonno e la madre: "Cerco giustizia, non vendetta"

“È stata una ripresa semplice perché non c’erano molte scene. Il film perfetto per tornare al lavoro. Adesso faccio anche sempre più incontri per Zoom, ma non molti perché sono ancora molto stanco “, ha detto Hayek.