“Mamma ho perso l’aereo”: Scopri 5 curiosità su questo amato film natalizio!

“Mamma, ho perso l’aereo” ha fatto la sua comparsa più di tre decenni fa, ma la sua storia intrisa di humor, tenerezza e giovinezza l’ha resa un classico imperdibile della programmazione natalizia. Anche se probabilmente conosci già la trama e le svolte narrative, scopriamo insieme alcuni retroscena legati alla produzione che potrebbero sorprenderti.

IL GIOVANE PROTAGONISTA MACAULAY CULKIN

Oggi trentenne, Macaulay Culkin ha fatto il suo ingresso nel mondo della recitazione fin da giovane, grazie soprattutto a suo padre, Kit Culkin, che aveva tentato invano di emergere nel mondo del cinema. Fu nel lontano 1989, quando aveva solo 9 anni, che il giovane attore ottenne il suo primo ruolo di rilievo, interpretando il vivace e sarcastico nipote di John Candy in “Alone with Our Uncle”. È stato proprio questo ruolo a catturare l’attenzione di John Hughes, regista di questo film e sceneggiatore di “Mamma, ho perso l’aereo”, che gli offrì un’opportunità ancora più importante.

Le serie di Succession e The Bear dominano la notte dei Golden Globes 2024: tutti i dettagli

LA DIMORA DEI MCCALLISTER

La sontuosa residenza di Chicago in cui risiedeva la famiglia McCallister e in cui il giovane Kevin (interpretato da Macaulay) rimaneva completamente solo è una vera casa, e non un set costruito in uno studio cinematografico, come spesso accade a Hollywood. I produttori di “Mamma ho perso l’aereo” trovarono la location nella periferia di Chicago e la affittarono dai legittimi proprietari, John e Cynthia Abendshien. Mentre le riprese erano in corso, i proprietari risiedevano in un appartamento pagato dagli stessi produttori, diventando così amici dei Culkin e dei loro fratelli.

La scelta di Ted Lasso per il rivale dell'AFC Richmond si è rivelata la decisione più sottovalutata dello show: ecco perché!

PAROLE SAGGE E RIFLESSI COMICI

Un aneddoto interessante riguarda Joe Pesci, l’attore che interpretava uno dei ladri che entravano in casa di Kevin. Pesci, noto per i suoi ruoli in film drammatici, fu una scelta insolita per un film per famiglie come “Mamma, ho perso l’aereo”, ma il regista Chris Columbus volle proprio lui nel cast. Durante le riprese, Pesci usava spesso linguaggio scurrile, quindi Columbus decise di farlo dire a Pesci sostituendo le parole tabù con termini più accettabili per mantenere un tono leggero.

Le strategie più veloci per aumentare le tue statistiche sociali in Persona 3 Reload.

UN MOMENTO DI PANICO

Una delle scene più memorabili del film è quella in cui il cattivo, interpretato da Daniel Stern, urla di terrore quando Kevin gli lancia addosso un ragno che suo fratello Buzz aveva nella sua stanza. Sebbene l’urlo di Marv fosse esilarante, Stern durante le riprese evitò di urlare per non infastidire l’aracnide, chiedendo invece che l’audio fosse aggiunto successivamente in fase di post-produzione. Questo tocco di umorismo e il dietro le quinte di questa scena iconica donano ancora più fascino a questo classico natalizio intramontabile.

Prime Video: Ecco il trailer ufficiale di 'Red, White & Royal Blue' che sta facendo impazzire i fan!