“Le 10 migliori serie TV britanniche che dovrebbero essere rifatte negli Stati Uniti”

Rifare programmi televisivi britannici per il pubblico americano non è sempre necessario o saggio, ma ci sono alcuni programmi britannici che potrebbero funzionare molto bene in ambientazioni americane.

Le sfide di adattare programmi britannici per il pubblico americano sono ben conosciute, ma ci sono alcuni classici britannici che potrebbero essere perfetti se gestiti correttamente.La TV americana ha sempre cercato ispirazione dall’altro lato dell’Atlantico, anche se i risultati sono stati misti.

Alcuni programmi televisivi britannici sono troppo culturalmente specifici e cambiare la loro ambientazione significherebbe modificare altre centinaia di cose fino a renderli irriconoscibili.

Nonostante le sfide, le reti americane e le piattaforme di streaming sono ancora desiderose di provare a rifare programmi britannici.

Il primo passo per realizzare un remake di successo è selezionare il giusto programma, ed è qui che alcuni progetti falliscono immediatamente.

I programmi comici sono particolarmente difficili da rifare a causa delle differenze nell’umorismo britannico e americano.

L'indimenticabile Ginny di "Harry Potter": ecco come appare l'attrice Bonnie Wright oggi a 30

Tuttavia, utilizzare un concetto simile può funzionare bene tra le mani degli sceneggiatori americani.

Ci sono ancora molte ottime opzioni per remake che non sono state esplorate.

Ad esempio, una sitcom storica come Blackadder potrebbe funzionare molto bene utilizzando la storia americana.

Ogni stagione potrebbe essere ambientata durante momenti cruciali come la guerra rivoluzionaria, la guerra civile o l’epoca del proibizionismo.

Ghosts, uno show della CBS basato sulla storia americana, ha già dimostrato che le commedie basate sulla storia possono attirare grandi pubblici.

Non ci sono state molte commedie in un tribunale dopo Night Court e Defending the Guilty, uno show britannico, offre sia dramma ad alto rischio che commedia.

Potrebbe essere più interessante per il pubblico americano attraverso un’adattamento che utilizza il sistema legale degli Stati Uniti, rendendolo più accessibile.

"Appassionati di Batman incantati dal cosplay: una lotta contro Killer Croc in live-action che DC non può ignorare"

La sitcom Extras di Ricky Gervais, che segue attori aspiranti che lavorano come comparse in grandi film, potrebbe essere un materiale di prim’ordine anche per un remake americano ambientato a Hollywood.

L’uso di star del cinema di prima fascia come versioni romanzate di se stessi aggiungerebbe valore intrattenitivo.

Life on Mars, un crime drama britannico ambientato negli anni ’70 con una premessa unica di fantascienza, potrebbe essere un ottimo candidato per un remake americano.

L’atmosfera distintiva dei cop drama statunitensi degli anni ’70 potrebbe essere satirizzata, offrendo un mistero coinvolgente.

I panel show, una particolarità unica della TV britannica, hanno faticato a trasferirsi negli Stati Uniti.

Tuttavia, i segmenti di talk show serali dimostrano che c’è una voglia di vedere celebrità in situazioni insolite che richiedono improvvisazione.

Room 101, dove gli ospiti condividono le cose che li infastidiscono, per quanto oscure possano essere, potrebbe essere la formula giusta per conquistare il mercato americano.

Luis Miguel deve una pensione di un anno ai suoi figli: Aracely Arámbula farebbe causa a lui e Netflix

Misfits, uno show britannico su adolescenti con superpoteri messi malvolentieri, potrebbe essere un candidato ideale per un remake americano, dato l’attuale trend di show sui supereroi audaci.

Un’adattamento americano potrebbe avere il tono sarcastico perfetto per satirizzare il genere.

It’s a Sin, un dramma britannico ambientato negli anni ’80 durante la crisi dell’AIDS, potrebbe essere adattato per analizzare la risposta del governo americano alla crisi.

La sempre crescente rappresentazione dei personaggi LGBTQ+ in TV ne fa un momento opportuno per un remake americano ambientato in un’altra capitale queer come San Francisco.

Luther, uno show britannico con un detective protagonista unico, potrebbe trovare successo nel mercato americano, poiché non ci sono show di detective statunitensi del tutto simili ad esso.

Le questioni etiche che solleva sulla polizia e la giustizia sarebbero stimolanti per il pubblico americano.

Esclusiva: guarda il trailer ufficiale della Stagione 2 de La Casa del Drago e scopri la data di uscita!

Friday Night Dinner, una sitcom britannica sulla cena settimanale di una famiglia stravagante, potrebbe essere adattata con un cast simile per una versione americana.

Nonostante il suo ambiente limitato, i particolari personaggi ricorrenti rendono le cose interessanti.

Sebbene sarebbe difficile ricreare un personaggio iconico come Alan Partridge, il formato di alcuni show di Alan Partridge sarebbe adatto per adattamenti americani.

I talk show serali americani sarebbero un ottimo bersaglio per una parodia sceneggiata.

In conclusione, sebbene rifare programmi britannici per il pubblico americano presenti sfide, ci sono alcuni classici britannici che potrebbero funzionare molto bene in ambientazioni americane se gestiti correttamente.

Selezionare il giusto programma, considerare le differenze culturali e adattare il concetto per adattarsi al contesto americano sono fattori chiave per realizzare un remake di successo.