L’attore di “Betty, la fea” ha raccontato la sua lotta contro Covid: ha perso peso e non riusciva a dormire

Giornate complicate sono quelle che ha trascorso l’attore Jorge Enrique Abello, ricordato per il suo personaggio di Armando Mendoza in “Yo soy Betty, la fea”, dopo aver contratto il coronavirus, esperienza che lui stesso ha raccontato sui suoi social.

Il 52enne colombiano ha realizzato un live su Instagram dove ha descritto in dettaglio come ha vissuto la malattia, che è iniziata con una raucedine nella voce e un colpo di tosse durante i primi cinque giorni.

Ma una delle situazioni che ha catturato l’attenzione dei suoi follower è stato quello che ha raccontato del suo peso, poiché ha assicurato di aver perso quattro chili in una sola settimana a causa dello sforzo fisico che ha vissuto in quei giorni.

"Buffy l'ammazzavampiri" racconta com'è vivere con l'asma: questi sono i sintomi di cui soffre Sarah Michelle Gellar

Nonostante avesse i sintomi del Covid-19, l’attore ha detto di sentirsi fortunato, dal momento che non ha sperimentato seriamente la malattia. “Soffri, solo un po ‘di più. Ma quel poco è stato sufficiente per capire cosa sta succedendo nel mondo “, ha detto.

I tuoi giorni Covid

I sospetti di Abello sono iniziati lo scorso novembre quando ha sentito “un piccolo sapore metallico nella sua saliva, lì ho detto: ‘Mio Dio, deve succedere qualcosa’. Ho sentito uno strano sapore che non avevo mai avuto.

Dopo aver appreso della sua infezione, si è isolato in una stanza della sua casa e ha usato solo posate e piatti di plastica, e sua moglie si è presa cura di lui con protocolli sanitari. “Mi sentivo molto debole, dormivo a malapena, ma il dottore mi ha detto che avrei dovuto riposare, perché senti che il tuo corpo sta davvero lottando”, ha spiegato.

Chiunque sia stato detto “Don Armando” ha avuto dei sequel, in quanto ha  ancora una tosse molto fastidiosa, ma qualcosa di poco importante rispetto a quello che hanno vissuto altre persone.

“Molte volte pensiamo che tutto ciò che di brutto ci può accadere non porti benefici nella nostra vita, ma ci sbagliamo, a volte qualcosa di brutto che ci capita impedisce qualcosa di molto brutto che stava per accaderci. Questa tosse stava impedendo che mi accadesse qualcosa di più grave “, ha detto.

L’attore ha lasciato un messaggio importante anche a chi ha seguito la sua trasmissione in diretta: “Il Covid-19 non è uno scherzo, succede, succede molto difficile ed è molto pericoloso. Non lasciare che ti succeda come è successo a me ”.