Arcangel manda un forte messaggio sessista alle donne che mostrano il proprio corpo: ecco come risponde Anitta

Un giorno dopo la commemorazione della festa della donna l’ 8 marzo, il reggaeton Arcángel ha acceso i social network dopo aver pubblicato un messaggio macho che ha generato un’ondata di reazioni.

Attraverso le sue storie, l’interprete portoricano ha espresso che “vuoi essere rispettata come donna, ma continui a mostrare il tuo culo sui social network per i mi piace”.

Immediatamente le sue parole hanno generato il rifiuto dei netizen che lo hanno “cancellato” e anche il nome del cantante è diventato uno degli argomenti più discussi su Twitter.

 

"Il mio poliziotto" con Harry Styles: una storia affascinante che si perde in una trama poco convincente
Instagram

 

Risposta feroce

Le parole di Arcángel hanno risuonato anche con i suoi colleghi di musica ed è stata la brasiliana Anitta a dedicargli un post con una risposta categorica, nonostante non abbia mai etichettato “la meraviglia”.

“Questo sono io, che mostro il mio culo sul mio Instagram. Ora una domanda tematica speciale per la giornata della donna di ieri: puoi usare il culo delle donne nei tuoi video e inserire testi espliciti per ottenere visualizzazioni, ma allo stesso tempo dire che le donne che mostrano il LORO CULO sui loro social network non meritano rispetto? Sono confusa, ha detto in chiaro riferimento al messaggio controverso.

La pubblicazione, inoltre, era con una sua foto in un bikini senza colori e aggiungeva che “inserendo il significato di Lady and Gentleman su Google, sono giunto alla conclusione che rendo più giustizia alla parola di molti ragazzi là fuori che vogliono donne signore, ma non hanno niente di un gentiluomo ”.


Felice giorno delle donne. Che meritano rispetto con o senza asini fuori. Che sia sul tuo Instagram o nei video musicali di uomini che credono che dovrebbero esserci donne di un tipo, per sfruttarle in ciò che gli si addice, e donne di un altro tipo per essere le tue. Pace, amore e coerenza ”, ha concluso il cantante.

Il suo applaudito messaggio ha generato centinaia di reazioni di sostegno, tra cui Jennifer López, Ozuna, Diplo, Lali Espósito e Cazzu.