La serie Netflix “Palpito”, finale spiegato

Un uomo deciso a vendicarsi dell’organizzazione di traffico d’organi che ha ucciso sua moglie si ritrova per caso coinvolto con la donna che ha ricevuto il suo cuore.

Attenzione Spoiler!

Con Michel Brown, Lucía Domínguez e Sebastián Martínez, “Pálpito” è una serie Netflix colombiana che racconta la storia di Simón, un uomo che conduce una vita tranquilla con sua moglie Valeria e due bambini, fino a quando dopo una notte romantica fuori gli uomini rapiscono e uccidono l’amore della sua vita.

Nel frattempo, Camila, una fotografa di talento, subisce un attacco di cuore il giorno del suo matrimonio e ha bisogno di un trapianto di cuore per sopravvivere. Anche se non ha più speranze, il suo fidanzato Zacarias si incarica di trovare il “donatore” ideale, anche se questo significa essere coinvolto in un’organizzazione per il traffico di organi.

Minimalista e chic: questo è l'abito che la figlia di Paul Walker ha indossato al suo matrimonio nella Repubblica Dominicana

Mentre Simón è determinato a vendicarsi di coloro che sono coinvolti nell’omicidio di sua moglie, Camila diventa ossessionata dallo scoprire l’identità del suo donatore. I due si incontrano a un concerto e cominciano a provare qualcosa di inspiegabile ancor prima di conoscere la verità.

Cosa è successo alla fine di “Palpito”?

Quando Camila scopre di avere il cuore della moglie di Simon, decide di prendere le distanze da lui, mette in discussione i suoi sentimenti e sospetta che Zacarias sia coinvolto nel suo trapianto. Nel frattempo, suo marito deve affrontare il ricatto dell’organizzazione per il traffico di organi, che vuole fare accordi con il futuro presidente.

Danna Paola spiega perché ha lasciato l'acclamata serie Elite

Da parte sua, Simon continua la sua indagine nonostante i pericoli di rintracciare i colpevoli. Ma ogni volta che trova una pista, le persone coinvolte si prendono la briga di liberarsene. Non avendo altre opzioni, si infiltra nell’organizzazione di Sarmiento.

Grazie a un hacker, Camila scopre che anche Zacarias è colpevole. Dopo averlo affrontato, cerca Simón per dirgli la verità, ma le cose non vanno come lei si aspettava, perché la sua cicatrice la tradisce e lei finisce in ospedale, ammanettata e accusata del crimine.

"Fortunatamente il tempo risolve tutto": la bella foto che Kate del Castillo ha condiviso dalla sua infanzia

Ma questa non è l’unica cosa che il protagonista di “Palpito” deve affrontare. Sua figlia Samantha si mette nei guai dopo aver incontrato Tomás, un tossicodipendente che lavora con Mariachi e Sarmiento. Per aver cercato di difendere il suo ragazzo, Sam viene catturata dall’organizzazione di traffico di organi.

Finale spiegato di “Palpito”?

Fortunatamente, Simón lo scopre in tempo e, insieme alla polizia, salva Samantha. Nel frattempo, Camila parla con la polizia e denuncia il marito, ma Zacarias non viene arrestato perché il poliziotto che sembrava essere dalla parte di Simon in realtà lavorava per l’organizzazione, cioè ha lasciato liberi Mariachi e Garabato e si è liberato di diverse prove.

Hellbound: Finale spiegato della serie di Netflix

Tuttavia, ha commesso un errore e uno degli agenti che ha attaccato è sopravvissuto e ha raccontato tutta la storia. Mentre la maggior parte delle persone coinvolte vengono arrestate, Cárdenas diventa il nuovo presidente, ma si rifiuta di fare accordi con Sarmiento, che giura vendetta su Zacarias.

Il giorno dopo, Camila appare in un lago. Tuttavia, era solo un piano per fuggire da suo marito e iniziare una nuova vita, ma Zacarias lo scopre presto, grazie a Sarmiento, che è in prigione. Cosa succederà nella seconda stagione di “Pálpito”?