La figlia di Alejandra Guzmán annuncia denuncia contro il nonno e la madre: “Cerco giustizia, non vendetta”

La calma non ha ancora raggiunto la dinastia Pinal. Dopo l’esplosiva intervista in cui la figlia di Alejandra Guzmán, Frida Sofía, ha rivelato che suo nonno Enrique Guzmán “aveva toccato le sue parti intime da bambina”, la giovane ha finalmente annunciato l’avvio di azioni legali contro il nonno e la madre.

Ad aprile, Frida Sofía ha osato parlare del suo passato e in una conversazione con il giornalista Gustavo Adolfo Infante ha accusato la cantante messicana di 78 anni di averla “tentata”, scatenando da quel momento una lite familiare, dal momento che sua madre non ha dato merito delle sue parole.

La rocker ha parlato in un’intervista  e ha dichiarato che sua figlia soffriva di disturbi psichiatrici, con i quali ha squalificato ancora una volta le accuse contro il padre, che ha difeso dall’inizio dello scandalo affermando di aver “messo le mani sul fuoco” per lui.

Gli hanno sparato mentre era nella sua macchina: conduttore televisivo assassinato in Ecuador


La pretesa legale della figlia di Alejandra Guzmán

Attraverso un video sul suo Instagram, Frida Sofía è ricomparsa per annunciare l’inizio delle procedure legali, tenendo un discorso di poco più di 5 minuti. Lì ha mantenuto la calma totale e assoluta, con un viso senza una goccia di trucco e con un completo in stile esecutivo di giacca di tweed e camicetta bianca.

L’influencer ha esordito ringraziando chi l’ha ascoltata e ha chiarito che ha utilizzato i suoi social network a causa dell’impossibilità di viaggiare fuori dagli Stati Uniti a causa del suo status di immigrata, dettagli sulla rivista People en Español.

Il truffatore di Tinder: la guardia del corpo di Simon Leviev annuncia una causa contro Netflix

“Dichiarazione ufficiale di denuncia contro Enrique e Alejandra Guzmán”, ha scritto Frida in calce alla sua pubblicazione in cui assicurava di non aver mai venduto un’esclusiva per raccontare la sua vita.


“Non sono una persona che si vende per raccontare la sua vita e chiamarla esclusiva, non è stata un’esclusiva che ho venduto, è la realtà di quello che è stata la mia vita e non è in vendita (…) Questi traumi molti A volte si addormentano, nascosti nella mente del mondo, ma quando ti hanno attaccato in tutti i modi, mentre davanti allo spettacolo conduci una vita perfetta, inizi a credere che nessuno ti crederà ”, Lui ha spiegato.

Ha ribadito che il modo per dimostrare un fatto è attraverso una denuncia e lo ha fatto. “Oggi ribadisco la mia decisione di avviare azioni legali contro Enrique e Alejandra Guzmán per i vari eventi a cui sono stato sottoposto e che mi hanno segnato e colpito ogni giorno della mia vita. Cerco giustizia, non vendetta ”.

L'attrice di "Café con aroma de mujer" dichiara il suo amore per Residente e J Balvin con un controverso meme sull'Ucraina

Parlando di sua madre, ha ribadito il suo dolore per non avere il suo sostegno: “Mi ferisce profondamente trovarmi in questa situazione meramente legale e personale con la donna che ho amato di più e che mi ha dato la vita”.


Ancora una volta ha rimproverato tutto ciò che ha vissuto in un’infanzia dura. “Ho sentito, ho vissuto tante cose che nessun bambino o adolescente merita di vivere (…) è un dolore profondo non sentirsi protetto e compreso da mia madre, ma da lei non mi aspetto più nulla, oggi sono libero da il suo ricatto”, ha detto senza mezzi termini.

Armando Manzanero in "Betty, La Fea": così Olga Tañón ricorda l'insegnante dopo la sua morte

L’annuncio della figlia di Alejandra Guzmán ha portato ancora una volta innumerevoli espressioni di sostegno da parte dei suoi fan, ma anche critiche da parte di chi dubita della sua stabilità mentale.

Frida Sofía ha sottolineato che l’azione legale fa parte della sua “guarigione” e allo stesso tempo vuole essere un esempio per tutte le donne che hanno vissuto la stessa cosa. Ha chiesto giustizia, ricordando la necessità di “denormalizzare gli abusi, l’abbandono, la convinzione che i panni sporchi si lavino in casa”, affinché il suo caso sia un’eredità che lascerà tutti.