La cronologia completa di Stranger Things spiegata

Dai un’occhiata più da vicino alla completa cronologia di Stranger Things, iniziando dalla fondazione di Hawkins, Indiana, e ciò che sappiamo sulla quinta stagione.

Con la quinta e ultima stagione pronta a concludere la storia, la cronologia di Stranger Things è così complicata e intricata che richiede un esame approfondito.Tutto è iniziato nel novembre 1983 e, finora, si ferma a marzo 1986 alla fine della quarta stagione di Stranger Things.

Inoltre, c’è molta storia accennata, che va dalla fondazione di Hawkins nel 1800 agli anni ’70, quando Eleven è nata e quando sono nati anche gli altri ragazzi.

La completa cronologia di Stranger Things mostra i momenti chiave della serie che porteranno gli spettatori alla stagione finale.

Ogni stagione di Stranger Things si svolge approssimativamente nel corso di una settimana.

La stagione 1 avviene nel novembre 1983, la stagione 2 ha luogo a ottobre e novembre 1984, la stagione 3 si svolge principalmente a giugno e luglio 1985, e la stagione 4 è a marzo 1986.

Ogni stagione introduce nuovi eventi chiave alla storia generale.

La quinta stagione di Stranger Things chiuderà la serie e la cronologia, complicandola ulteriormente.

Il ritorno di Alex in Final Destination 6: l'incredibile rivelazione del finale inedito del primo film

La completa cronologia di Stranger Things copre tutti gli eventi conosciuti menzionati o visti nello show e aiuta a chiarire alcuni aspetti.

Guarda su Netflix.

Molto prima che Hawkins fosse invasa dai Demogorgon, dal Mind Flayer e dall’infezione dell’Upside Down, erano successe molte cose che hanno portato agli eventi della cronologia di Stranger Things.

Gran parte della seconda stagione di Stranger Things si è concentrata sul retroscena del laboratorio di Hawkins e sul coinvolgimento del governo nella creazione di individui superpotenti come Eleven.

Questo è quello che alla fine ha portato Eleven a scoprire che c’erano altre persone come lei, come Kali.

Eleven ha trascorso i suoi primi anni di vita dentro il laboratorio di Hawkins, dove ha sviluppato i suoi superpoteri, è stata sottoposta a esperimenti e ha cercato di spiare i russi.

Tutto ciò ha contribuito alla sua fuga dalla struttura e all’incontro con Mike e i suoi amici.

La prima stagione di Stranger Things si concentra principalmente sulla ricerca e sul salvataggio di Will Byers, con una sottotrama che riguarda anche Eleven e il laboratorio di Hawkins.

Trapelata la scena post-crediti di Obi-Wan Kenobi, la nuova serie di Star Wars

La maggior parte della stagione si svolge nel corso di una settimana, con un breve salto temporale alla fine della stagione.

Trascorre quasi un anno tra la prima e la seconda stagione di Stranger Things, ma nel frattempo sono comunque accaduti eventi importanti.

Infatti, è successo molto.

La seconda stagione di Stranger Things si svolge interamente nel 1984, ma anche la terza stagione in parte si ambienta nello stesso periodo.

Anche se questa volta Will non viene rapito, viene posseduto dal Mind Flayer e tutto ciò che accade quest’anno prepara il terreno per il resto della serie al di là dei protagonisti principali di Stranger Things.

La terza stagione di Stranger Things porta la serie in direzioni completamente nuove, non solo svolgendosi in estate, ma presentando anche in modo prominente i russi come nemici di Stranger Things per la prima volta e concentrandosi su ciò che accade a Hawkins piuttosto che sull’Upside Down.

La stagione 3 si concentra maggiormente sulla rivelazione di una cospirazione e, sebbene si svolga ancora nel corso di una settimana, molti eventi si verificano.

Con collant e abito di paillettes: ecco come si vestiva Adamari López ballando con l'ex Toni Costa e sua figlia

I capitoli 1 e 2 della quarta stagione di Stranger Things si svolgono cinque mesi dopo gli eventi della terza stagione.

Ci sono diversi nuovi elementi in gioco per mostrare il passare del tempo.

I ragazzi di Hawkins frequentano il liceo e Lucas ha trovato un posto nella squadra di basket, molto a disagio di Mike, Dustin e Will.

La stagione salta nel tempo al periodo in cui Eleven è stata intrappolata nel labirinto di Hawkins, portando alla sua successiva fuga, e introduce il nuovo e misterioso nemico di Stranger Things, Vecna.

La stagione di Stranger Things si svolge in circa una settimana e mezza.

La cronologia di Stranger Things potrebbe già essere piena di molti eventi da ricordare, ma è certo che verrà aggiunto molto di più nella stagione finale dello show.

La quinta stagione di Stranger Things è ancora lontana e ci sono molti elementi non confermati.

Tuttavia, è già molto chiaro che la cronologia della stagione finale sarà complicata da gestire.

Netflix conferma la seconda stagione della serie Palpito

Stranger Things ha sempre avuto difficoltà con gli attori giovani dello show che invecchiano più velocemente dei personaggi, tanto che diventa difficile vederli come adolescenti.

Questo problema diventa ancora più grande per la quinta stagione, a causa dello sciopero degli attori e degli sceneggiatori a Hollywood che ha causato ritardi nella produzione.

Ci sono anche voci secondo cui potrebbe esserci un salto temporale nella quinta stagione di Stranger Things, che sarebbe un approccio interessante e qualcosa che aiuterebbe a spiegare il passaggio del tempo dovuto ai ritardi nella produzione.

Il salto temporale potrebbe creare una narrazione interessante, tuttavia, poiché la quarta stagione di Stranger Things si è conclusa con quella che sembrava l’inizio della battaglia contro Vecna nel mondo reale.

Hawkins era in gran parte deserta e l’Upside Down stava infiltrandosi nella loro dimensione.

Riprendere un anno dopo potrebbe potenzialmente sembrare una perdita di slancio.

In ogni caso, richiederebbe molte domande che devono essere risposte su cosa è successo in quel vuoto nella cronologia di Stranger Things.