I protagonisti di “Marimar” si incontrano di nuovo 25 anni dopo: Thalía ed Eduardo Capetillo sorprendono i loro fan

I protagonisti della telenovela “Marimar”, Thalía ed Eduardo Capetillo, hanno tenuto un incontro virtuale sorprendente e pieno di nostalgia, dopo 25 anni dalla prima del famoso dramma messicano, provocando grande emozione tra i loro fan, che ancora ricordano la storia con affetto.


L’incontro tra Eduardo Capetillo, che ha dato vita a Sergio Santibañez, e Thalía, che interpretava Marimar, è avvenuto virtualmente. Gli attori hanno ricordato aneddoti divertenti della produzione Televisa trasmessa con grande successo negli anni ’90.

Marimar è diventato un successo mondiale. Trasmesso in più di 180 paesi e tradotto in diverse lingue, è una delle produzioni di lingua spagnola con il maggior pubblico negli Stati Uniti, superando i due milioni e mezzo di telespettatori.

The Crown: la prima foto dei nuovi attori che interpreteranno Diana di Galles e il principe Carlo


Il protagonista di Marimar continua a sembrare un rubacuori

Eduardo Capetillo ha espresso attraverso il suo account Instagram quanto sia stato piacevole l’incontro. Nonostante sia lontano dalle telenovelas e concentrato su altri progetti, non dimentica la produzione che gli ha portato fama internazionale.

Capetillo aveva 26 anni quando ha recitato nella telenovela di successo, nel pieno della sua carriera di attore. Nonostante il tempo trascorso, mantiene ancora la bella posa con cui ha affascinato milioni di telespettatori.

Questi sono gli attori del "Café con Aroma de Mujer" che sono fidanzati nella vita reale

“Ricordi incredibili oltre che affascinanti è sentire di nuovo tutti coloro che hanno vissuto quei momenti meravigliosi insieme a noi Thalía e hanno reso il romanzo il loro viziato, grazie”, ha scritto il galante che attualmente è sposato con l’attrice Biby Gaitán con la quale ha cinque figli.


Thalía conserva l’eterna giovinezza

La cantante azteca non ha smesso di essere quella bella donna che ha affascinato gli spettatori negli anni ’90, con mezzo secolo di vita continua a stupire con la sua bellezza e talento musicale ed è diventata anche una sensazione sui social network.

I creatori di "Stranger Things" lavorano al nuovo progetto con Steven Spielberg

Thalía ha ricordato diversi aneddoti durante la sua conversazione con Eduardo Capetillo, inclusa la scena iconica in cui tira fuori una catena da una pozza di fango e che, per molti anni, si presumeva che usassero il cioccolato per registrarla.

“Mettiamoci sopra del cioccolato perché chissà (…) E quando ho girato la prima scena, la catena era come un’arancia, sembrava piatta. Così sono andato in un angolino e ho detto facciamolo bene. Bisogna farlo per davvero e hanno portato il fango”.

Senza occhiali e con i capelli più lunghi: ecco come appare "Il professore" di "La Casa di Carta"

Da parte sua, Capetillo ha commentato che doveva imparare a giocare a calcio, dal momento che non sapeva nulla di quello sport. Al che il suo compagno di cast ha ricordato il momento in cui ha fatto i capricci perché il cameraman non ha registrato una scena in cui ha fatto un’ottima manovra.