Gli hanno sparato mentre era nella sua macchina: conduttore televisivo assassinato in Ecuador

Il mondo dello spettacolo dell’Ecuador è in lutto, dopo che è stata diffusa la notizia dell’omicidio del presentatore televisivo Efraín Ruales.

Secondo i media locali, Ruales, 36 anni, stava viaggiando con il suo veicolo a nord di Guayaquil, quando ha ricevuto diversi colpi che hanno causato la sua morte.

“Il nostro collega si stava mobilitando nel suo veicolo quando è stato intercettato pochi isolati prima della palestra in cui andava normalmente la mattina”, ha riferito Ecuavisa, una compagnia televisiva dove lavorava la vittima, che stava lavorando a un programma mattutino.

Perché dovresti guardare la serie di calcio su Netflix con Juan Pablo Urrego: la recensione di 'Gol contro'

E hanno notato: “Ecuavisa si rammarica di segnalare la morte sensibile del nostro collega e amico Efraín Ruales, che in vita era un attore e conduttore del nostro canale. 

Minacce ricevute

Dopo l’evento, le autorità di quel paese hanno avviato le indagini e hanno rivelato che l’attore ha ricevuto minacce di morte anche per aver denunciato casi di corruzione lo scorso luglio 2020, ha riferito People.

"Con il cuore rotto": il triste messaggio di Jack Black sulla morte di un attore di "School of Rock"

È così e dopo le prime indagini la polizia ecuadoriana non esclude che si tratti di una commissione. Tuttavia, hanno segnalato il dispiegamento di tutte le loro unità per trovare i responsabili dell’omicidio.

“La polizia ecuadoriana, attraverso le sue unità specializzate, ha dispiegato tutte le azioni investigative necessarie per determinare i fatti della sfortunata morte”, ha detto Patricio Pazmiño, ministro degli Interni sul suo account Twitter.

Il video del giornalista assassinato Efraín Ruales viene alla luce mentre piange mentre parla con sua madre

Pazmiño ha sottolineato: “Insieme al comandante generale Patricio Castillo, questo pomeriggio ci recheremo a Guayaquil per verificare l’andamento delle indagini sull’omicidio di Efraín Ruales. La polizia ecuadoriana ha istituito una squadra investigativa speciale per questo caso”.