“É una legenda”: Il messaggio emotivo dell’attore che ha interpretato il ragazzo in “Sesto senso” per Bruce Willis

Haley Joel Osment, l’attore che ha interpretato il famoso ragazzo in “Sesto senso” nel 1999, si è commosso dopo che è stata rivelata la diagnosi di afasia per la quale Bruce Willis si è ritirato dal cinema.

Osment, che ha continuato il percorso di recitazione dopo il film campione d’incassi, non ha avuto lo stesso successo all’epoca. Tuttavia, il ricordo del piccolo Coler Sear non lo ha mai abbandonato, né il suo legame e affetto per l’attore.

Chi era Gilberto Rodríguez Orejuela nella serie "Narcos"?

Haley Joel Osment rende omaggio a Bruce Willis

Dal momento che la famiglia di Bruce Willis ha riferito che l’attore soffre di afasia, molte sono le reazioni di celebrità e seguaci. Tuttavia, questo in particolare si distingue per l’importanza del film nella vita di entrambi gli attori e per i ricordi che i loro fan conservano.

Haley Joel Osment, che ora ha 33 anni, ha utilizzato il suo account Instagram per rendere omaggio a Willis, che ammirava ancor prima di condividere sullo schermo.

“È stato difficile trovare le parole giuste per qualcuno che ho sempre ammirato, prima sul grande schermo e poi, per un colpo di fortuna, di persona”, ha scritto sotto una fotografia in bianco e nero di Bruce Willis, scattata durante il suo periodo di giovinezza.

Per Joel Osment, il protagonista della saga “Duro de Matar” ha arricchito il mezzo artistico con la sua carriera e rappresenta un grande esempio per le vecchie e le nuove generazioni che apprezzeranno sempre la sua eredità.

“È una vera leggenda che ha arricchito tutte le nostre vite con una carriera singolare che dura da quasi mezzo secolo. Sono così grato per ciò che ho potuto testimoniare in prima persona e per l’enorme corpo di lavoro che ha costruito per farci divertire per anni e anni a venire”. , ha evidenziato.

"Indosso i pannolini": Laura Londoño di "Café con aroma de mujer" racconta le conseguenze dopo aver dato alla luce sua figlia

La dichiarazione del ragazzo ricordato da “Sesto senso” è arrivata dopo che la famiglia di Willis, tra cui Demi Moore, ha confermato che l’attore si stava ritirando a causa di una diagnosi di afasia, una condizione medica che influisce sulle capacità linguistiche e comunicative.

La malattia è causata da lesioni cerebrali dovute a ictus, ictus o tumori.



Condivide con tuoi amici! 😉