Doctor Strange e il concetto spaventoso del multiverso

In “Spider-Man: No Way Home”, il dottor Strange ha affermato che il multiverso è un concetto di cui si sa molto poco. Proviamo a decifrare cosa intendeva.

Il dottor Strange, ex Stregone Supremo, cerca di aiutare Peter facendo dimenticare al mondo Spider-Man. Ma l’interferenza di Peter fallisce l’incantesimo che attira diversi nemici di Spider-Man dal multiverso. Questo film è più un passo sbagliato per Strange che lo porta alle ripercussioni del Dottor Strange nel Multiverso della follia. Sia Strange che Peter dovrebbero essere ritenuti responsabili di questo. Ma poi di nuovo, Peter ha pagato il prezzo entro la fine del film stesso, mentre Strange dovrà affrontare le conseguenze in “Doctor Strange nel Multiverso della Follia“.

Alla fine di “Spider-Man: No Way Home”, Strange cerca di rimandare tutti gli Spider-Men e i cattivi nei rispettivi universi. Tuttavia, una zucca bomba, grazie a Norman Osborn, AKA Green Goblin, fa esplodere la Macchina di Kadavus e rompe l’incantesimo. Questo è quando vediamo il multiverso aprirsi e tutte le persone che conoscono Spider-Man iniziano a venirne fuori. Anche se Strange riesce a chiudere le fessure prima che possano effettivamente entrare, non sappiamo davvero cosa gli succederà dopo. Tutto ciò che otteniamo è il trailer di “Doctor Strange nel Multiverso della Follia” alla fine dei titoli di coda di “Spider-Man: No Way Home”. “

Strange avverte Peter che sappiamo spaventosamente poco sul concetto di multiverso, e quindi, è ovvio da questo avvertimento che esiste la possibilità della collisione di più universi, o in altre parole, un potenziale evento di guerra segreta. Ma a parte questo, non sappiamo davvero perché Strange vada a Wanda, ma non può essere solo per conoscere il multiverso. Strange deve certamente aver visto, sentito o realizzato qualcosa che lo ha portato a contattare forse l’unico altro stregone che conosce il multiverso, cioè Scarlet.

Dal trailer Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scopriamo che Strange viene messo in manette e portato in quella che ora si dice sia l’MCU Illuminati, un’organizzazione segreta di esseri superpotenti che, nei fumetti, prendono il controllo la responsabilità di prevenire qualsiasi minaccia al multiverso, una decisione unanime presa dopo la guerra Kree-Skrull. I membri includono Doctor Strange, Charles Xavier, Iron Man, Reed Richards e Namor. Dal trailer, sembra che Charles Xavier di Patrick Stewart illuminerà ulteriormente Strange sul multiverso, proprio come Wanda, se non di più. Forse è così che il film potrebbe mostrare un evento House of M, poiché è questo evento che collega Wanda Maximoff e Charles Xavier nei fumetti.

Inoltre, non dobbiamo dimenticare che più universi significano più versioni di Doctor Strange. Questo è qualcosa che abbiamo visto in “E se”. Lo stesso trailer di “Doctor Strange nel Multiverso della Follia” mostra Defender Strange e Strange Supreme. Pertanto, vedremo probabilmente interazioni tra di loro.

La domanda che rimane sopita nelle nostre menti è se vedremo Spider-Man. Non è impossibile. Si dice che vedremo l’Uomo Ragno di Tobey nel film, sia per la storia che come parte della regia di Raimi. Dopotutto, il duo ci ha regalato l’Uomo Ragno della nostra infanzia. Per quanto riguarda Tom Holland, la sua apparizione è più improbabile che probabile. Potremmo vedere Strange incontrarlo una o due volte. Ma non contribuirà alla trama.

A quanto pare, potremmo vedere la morte di Christine, che Strange vorrà prevenire tornando indietro nel tempo, qualcosa che ha fatto in “E se”. Questo è probabilmente il motivo per cui abbiamo Shuma-Gorath e altri mostri i cui poteri Strange dovrà assorbire per lanciare l’incantesimo che altererà un Punto Assoluto nel tempo. America Chavez sarà di aiuto grazie alla sua capacità di creare portali verso altri universi. Ciò consentirà a Strange di viaggiare attraverso il multiverso ed è probabilmente ciò che lo porterà negli Illuminati. Il fatto che abbia le manette sembra significare che deve aver fatto qualcosa di sbagliato o insolito, come sconfinare in universi alternativi senza un’adeguata conoscenza dello stesso. Può darsi che sia Xavier a dirgli perché il multiverso può essere spaventoso.

Nel combattimento finale in “Doctor Strange nel Multiverso della Follia“, probabilmente vedremo Strange affrontare Scarlet Witch. Le possibilità di Xavier di prendere parte al combattimento, insieme a Strange, sono troppo buone per essere vere poiché si suppone che non abbia altro che un cameo. Comunque sia, Strange diventerà probabilmente un membro degli Illuminati del MCU, il che si aggiungerà ulteriormente alla trama di Secret Wars.

Sono gemelli? Guarda la somiglianza tra Diego Boneta e suo fratello Santiago