Bruce Willis si ritira dalla recitazione dopo che gli è stata diagnosticata l’afasia

l’eroe d’azione Bruce Willis 67 anni, ha annunciato il suo ritiro dalla recitazione dopo essere stato diagnosticato afasia una malattia che colpisce le abilità linguistiche, ha annunciato mercoledì la sua famiglia.

“Di conseguenza, e con molta considerazione, Bruce sta lasciando la carriera che ha significato così tanto per lui”, si legge in un post di Instagram firmato dalle sue figlie, sua moglie Emma Heming Willis e la sua ex moglie Demi Moore.

“Di conseguenza, e con molta considerazione, Bruce sta lasciando la carriera che ha significato così tanto per lui”, aggiunge il testo, dedicato agli “incredibile fan di Bruce”.

Finale Spiegato Stranger Things 4: origine di Undici e Vecna

“Questo è davvero un momento difficile per la nostra famiglia e apprezziamo il tuo amore”, aggiunge la didascalia, accompagnata da una foto dell’attore.

“Invio così tanto amore a tutti voi”, ha scritto l’attrice di Sex and the City Kristin Davis su Instagram.

Bruce Willis è apparso in televisione insieme a Cybill Shepherd nella serie televisiva “Moonlight” e ha rapidamente raggiunto la notorietà a Hollywood come action figure in “Die Hard” (1988).

L'attrice di "Yo soy Betty, la fea" ha rivelato che le è stato diagnosticato un tumore al seno.

Willis e Demi Moore sono stati sposati per 13 anni e hanno avuto tre figlie (Rumer, Tallulah e Scout), mentre con la sua attuale moglie, Emma, ​​ha altre due figlie (Evelyn e Mabel).



Condivide con tuoi amici! 😋