“Aveva gli occhi infossati e non riusciva a stare in piedi”: il documentario rivela gli ultimi giorni dell’attrice Brittany Murphy

Quasi 12 anni dopo la morte a sorpresa di Brittany Murphy, che ha causato grande commozione a Hollywood, nel documentario “What Happened, Brittany Murphy?” vengono rivelati nuovi dettagli sugli ultimi giorni di vita dell’attrice. di HBO Max.

Amici e persone vicine al giovane divo del cinema, scomparso a soli 32 anni e indicato come una delle grandi promesse del settore, hanno parlato del suo comportamento e del suo aspetto fisico.

Brittany è morta il 20 dicembre 2009. Secondo i risultati dell’autopsia, è morta di polmonite non trattata, aggravata dall’automedicazione, ha pubblicato Infobae.

Arcangel manda un forte messaggio sessista alle donne che mostrano il proprio corpo: ecco come risponde Anitta

La morte dell’interprete noto per film come “Clueless” o “Girl”, divenne misteriosa quando diversi mesi dopo suo marito Simon Monjack morì per le stesse cause.


Gli ultimi giorni di Brittany Murphy

La truccatrice Trista Jordan, che testimonia nel documentario sulla morte di Brittany Murphy e che ha lavorato con lei nel film “Something Wicked”, ha parlato di come appariva nei suoi ultimi mesi.

“Non era se stessa. Ho avuto molto dolore. Aveva “gambe da Bambi” e non poteva stare in piedi. I suoi occhi erano infossati e sembrava così triste “, ha detto Jordan, che ha sempre considerato allarmanti questi sintomi.

Café con aroma de mujer: quali sono le due versioni messicane della telenovela degli anni 90


Ed Winter, un assistente giudice nel caso della giovane star della recitazione, lo ha definito accidentale ma evitabile. “È stata malata per circa due settimane. Se l’avessero portata da un medico o in ospedale, avrebbe potuto essere curata “, ha dichiarato nel 2010.

Il marito di Brittany Murphy era misterioso

Alcune testimonianze della produzione ruotano attorno alla figura enigmatica del compagno di Brittany, lo sceneggiatore Simon Monjack.

Conosce Kimberley Abbott, la fidanzata influencer di Ben Brereton

Elizabeth Ragsdale, l’ex fidanzata dello scrittore, lo definisce una persona misteriosa dal passato nascosto.


Ragsdale ha ricordato nell’anteprima dell’audiovisivo, che ha debuttato il 14 ottobre 2021, di essere rimasta incinta e ha accettato di trasferirsi con lui a New York. “Quando sono arrivato nel mio piccolo studio, l’ho chiamato. Ho detto: ‘Simon, sono arrivato a…’ e prima che potessi pronunciare quella frase, lui ha riattaccato. Mi ha lasciato incinta e abbandonata “, ha detto.

Anche i ricchi piangono: Ecco come sono oggi gli attori della famosa telenovela

“Era un individuo disturbato che era abituato a truffare le persone e Brittany è stata una delle sue ultime vittime”, ha detto a proposito del comportamento di Monjack.

Le testimonianze rivelate mettono in dubbio che la morte dell’attrice sia stata dovuta a una malattia non curata. Ciò coincide con le dichiarazioni rilasciate dal fratellastro  Tony Bertolotti, nel 2019.

“Chi ha ucciso Brittany? Non è morta per cause naturali. Quanto è assurdo? Nessuno l’ha portata in un ospedale che dista solo 6 chilometri”, ha detto in quell’occasione.