Quattro uomini accusati di aver violentato e ucciso una ragazza in India: i detenuti rischiano la pena di morte

Quello che Γ¨ successo?

Un prete e altri tre uomini sono stati accusati di stupro di gruppo e omicidio di una bambina di 9 anni di casta inferiore in India, un caso che ha scatenato giorni di proteste a Nuova Delhi, ha annunciato la polizia.

I quattro uomini, arrestati all’inizio di agosto, rischiano la pena di morte.

Attacco al minore

Il 1Β° agosto, un prete di 53 anni e tre operai avrebbero aggredito la ragazza mentre si recava in un crematorio situato vicino alla casa della sua famiglia nel sud-ovest di Delhi per prendere l’acqua.

Secondo quanto riferito, gli imputati hanno poi chiamato la madre per dirle che era stata fulminata e che se avesse denunciato l’incidente alla polizia, i medici incaricati dell’autopsia le avrebbero prelevato gli organi per venderli.

Il corpo del minore fu cremato in seguito, ma gli abitanti intervennero per rimuovere i resti carbonizzati dalla pira.

Nella loro accusa di 400 pagine, la polizia di Nuova Delhi menziona ” prove scientifiche, tecniche e di altro tipo “, oltre a testimonianze, ha detto il governo in una dichiarazione sabato sera.

Cultura dello stupro in India

L’esecutivo sottolinea di aver sollecitato l’incriminazione dei presunti colpevoli entro 30 giorni dal delitto, dimostrando la sua β€œ tolleranza zero ” per i crimini contro donne e ragazze in questo Paese di 1,3 miliardi di abitanti.

Secondo i dati ufficiali, nel 2019 in India sono stati denunciati in media quasi 90 stupri di ragazze e donne al giorno. Ma un gran numero di aggressioni sessuali non Γ¨ stato denunciato.

Il caso di questa ragazza ha scatenato una serie di proteste all’inizio di questo mese a Nuova Delhi, principalmente da parte di associazioni studentesche che chiedono la fine della cultura dello stupro nel Paese.

 

Il serial killer brasiliano assolto dal crimine della moglie si Γ¨ recato negli Stati Uniti, ha ucciso tre donne ed Γ¨ fuggito nel suo paese
AFP