Compaiono la regina Elisabetta e Pelé: nel Regno Unito “predicono” le celebrità che potrebbero morire nel 2022

Ogni anno, il portale britannico The Death List pubblica un elenco che elenca cinquanta celebrità che hanno un’alta probabilità di morire nei prossimi 12 mesi. Tra le personalità che compaiono nell’elenco per l’anno 2022, spicca la regina Elisabetta II.

Il comitato che organizza l’elenco afferma che l’unico requisito che tiene conto è “essere abbastanza famoso da poter riportare la sua morte dai media britannici “.

Cosa c'è dentro un NFT e cosa stai comprando esattamente


Un altro requisito importante che il comitato tiene conto è che solo 25 candidati possono riapparire nella lista annuale consecutivamente, secondo il portale People en Español.

Nell’anno 2021, The Death List ha raggiunto la previsione di 12 dei 50 personaggi che sono apparsi nell’elenco. Quell’anno, apparvero il capitano Tom Moore, il pugile americano Leon Spinks, il principe Filippo, il calciatore Jimmy Greaves e il giornalista sportivo Murray Walker, tra gli altri personaggi influenti.

La donna annulla il suo matrimonio tre minuti dopo aver detto "sì" per il commento offensivo del marito


La lista della morte: la regina Elisabetta compare al 12° posto

L’elenco per l’anno 2022 è il quarto in cui compare la regina Elisabetta II. Nell’anno 2021 la monarca è stata collocata al numero 25. Tuttavia, quest’anno è stata collocata al numero 12.

In cima alla lista del 2022 c’è l’attore 97enne Dick van Dyke, che fa la sua apparizione nella lista per la settima volta. Un altro nome di personaggio famigerato è quello di Henry Kissinger, che è stato preso in considerazione per la decima volta. È passato dall’essere nella posizione numero 13 al secondo.

Le foto di Kate Middleton senza trucco, scarpe da ginnastica e pantaloncini da rugby attillati


Anche l’ex presidente degli Stati Uniti, Jimmy Carter, appare al nono posto nell’attuale lista . Il calciatore Pelé appare al numero 41. L’ex primo ministro italiano Silvio Berlusconi appare al numero 44 e l’assassino milionario Robert Durst al numero 36.


Va notato che nel 2020 The Death List ha sorpreso molte persone dopo aver indovinato la morte di 20 persone che sono apparse nella lista. “Solo due di loro sono direttamente correlati al Covid-19 ” , ha confermato il portale attraverso il proprio sito web.

Ha fatto causa ai suoi genitori perché hanno buttato via la sua collezione di pornografia e ora dovranno pagargli 30mila dollari