“Chiedo scusa alla mia famiglia: shock per l’uomo che ha ammesso di aver ucciso sua madre e suo fratello

Yhonier Leal è stato arrestato e accusato dell’omicidio di suo fratello, il famoso stilista colombiano Mauricio Leal , e di sua madre, Marleny Hernández , che sono stati trovati accoltellati giorni fa all’interno di un appartamento in Colombia, un fatto che ha suscitato scalpore nella comunità.

Nel mezzo di vari procedimenti, un giudice ha avallato il mandato d’arresto nei confronti del soggetto, entrato in vigore venerdì scorso, 14 gennaio, giorno in cui è stato arrestato dalla polizia del paese.

Gianluca Vacchi svela il "segreto della sua giovinezza" a 54 anni indossando un costume da bagno audace

Nel bel mezzo della rispettiva udienza svoltasi questo martedì, Yhonier ha finalmente accettato le accuse che la Procura lo accusava per l’omicidio di suo fratello e sua madre , pur rivolgendo alcune parole alla sua famiglia, riferisce Caracol .

Le parole dell’imputato

In questo caso, l’uomo ha inaspettatamente sottolineato che “ho preso la decisione super importante e molto personale, liberamente e volontariamente, di accettare le accuse attraverso un accordo con la Procura”, secondo El País .

"Lui è un toro": L'attrice italiana che ha conquistato il cuore di Gianluca Vacchi prima di Sharon Fonseca

Ciò premesso, l’imputato ha affermato che “colgo l’occasione per fare una dichiarazione di pentimento, chiedendo perdono anzitutto alla mia famiglia e ai miei figli, alle vittime e a tutta la Colombia per gli eventi accaduti e per impegnarmi affinché una situazione di tale portata».

Che cosa ha detto il pubblico ministero nel caso?

L’imputato ha rivelato di aver preso questa decisione dopo essere stato avvisato dal suo avvocato. Tuttavia, il pm Mario Burgos, che guida il caso, ha chiarito che ciò non influenzerà la determinazione finale .

La Quinta Sinfonia di Beethoven magnificamente eseguita dai giovani attraverso le percussioni del corpo

“Il fatto che accetti le accuse non porta la Procura a smettere di essere severo nel richiedere le misure di sicurezza”, ha affermato il persecutore.

Nello specifico, Yhonier è stato accusato di reati di omicidio e dopo la sua confessione è stato annunciato che poteva essere condannato a 20 anni di carcere.

"Si dedicherà ad aiutare i bambini a realizzare il loro sogno": i genitori di Tomiii 11 decidono di mantenere attivo il loro canale YouTube

La nota riporta un processo giudiziario in corso, quindi le persone coinvolte non dovrebbero essere ritenute colpevoli fino a quando la giustizia non lo determini.