Il Clown “Kanqui” condannato a 12 anni di prigione | Video

Il primo tribunale collegiale di Santiago ha condannato Kelvin Francisco Nuñez Morel, meglio conosciuto come “Kanqui el payaso”, a 12 anni di prigione e a pagare due milioni di pesos come risarcimento.

Lo scorso 3 agosto 2020, il primo tribunale del distretto giudiziario di Santiago, ha ordinato la variazione della misura coercitiva di un anno di carcere preventivo che Kanqui stava scontando.

La misura è stata variata da impedimento di uscita e presentazione periodica, inoltre, gli è stato imposto il pagamento di cinque milioni di pesos in contanti, che non ha potuto pagare perché non ha le risorse necessarie.

“Kanqui” è stato arrestato l’8 aprile 2019, accusato di stupro nei confronti di diverse minorenni, reato per il quale è stato condannato martedì.

Il presidente di Haiti assassinato in un attacco armato alla sua residenza

Tuttavia, e secondo un’indagine condotta dalla giornalista Addys Burgos per il canale CDN, dietro quella faccia compiaciuta e le canzoni allegre che eseguiva nel suo show televisivo, si nascondeva un mostro. Il giornalista ha rivelato una serie di accuse che vanno dalla pederastia, alle molestie sui bambini, agli abusi sessuali e alle minacce alle presunte vittime.

Dopo un complesso processo, questo martedì, 8 giugno 2021, i giudici che compongono il primo tribunale collegiale del distretto giudiziario di Santiago hanno condannato Kelvin Francisco Nunez Morel (Payaso Kanqui ) a 12 anni di carcere, riconosciuto colpevole di aver abusato sessualmente di un minore, anche se c’erano tre denuncianti.

Il tribunale ha anche imposto una multa di RD$200 mila e il pagamento di un risarcimento di due milioni di pesos alle vittime.

Pompiere rivela le ultime parole della principessa Diana prima che morisse

La Procura e gli avvocati dei querelanti hanno chiesto alla corte 20 anni contro Nunez Morel per le accuse di stupro, abuso e violenza sessuale contro i giovani quando erano minorenni. Questa decisione ha lasciato un sapore agrodolce tra le presunte vittime del clown televisivo, poiché non considerano che sia stata fatta giustizia per il resto dei querelanti.

 

Il caso  

Kanqui il clown è stato imprigionato dopo che le vittime hanno fatto la denuncia in un servizio televisivo, dove hanno reso noto il presunto abuso sessuale. Mesi dopo un giudice della Quarta Corte d’Istruzione, che agisce come Ufficio Giudiziario dei Servizi di Attenzione Permanente di Santiago, ha dettato tre mesi di detenzione preventiva contro Kelvin Francisco Nuñez Morel.

La testa pelata del principe Harry è raddoppiata e i media dicono che è a causa di Meghan Markle

Più tardi, il Primo Tribunale Collegiale cambiò questa misura in una garanzia economica di cinque milioni di pesos, un impedimento a lasciare il paese e la presentazione periodica della misura di coercizione imposta a Nunez Morel.

Le gravi accuse

Secondo l’indagine, la proposta ai minori di entrare i programmi, minacce di licenziamento se non hanno accettato di richieste indecenti, a partecipare a orge, erano delle situazioni, che quattro delle presunte vittime Kelvin Francisco Núñez Morel (clown Kanqui) sono stati esposti.

Nel caso presentato dalla Procura di questo distretto giudiziario per chiedere misure coercitive contro il produttore di Kanquimania e il gruppo La Pandilla, le testimonianze delle presunte vittime dicono che sono state sedotte e abusate.

Negli atti osceni, secondo il file, un nipote di Nunez Morel spesso partecipato, e ha detto che apparentemente il comportamento del clown motivato l’allontanamento di sua moglie.

Da Tool a Los Prisioneros: questi sono i gusti musicali del presidente eletto Gabriel Boric

Alcuni avevano 13 anni e altri 15, anche se oggi sono adulti tra i 22 e i 27. Nessuna delle vittime, per paura o vergogna, ha osato dire nulla alle loro famiglie.

In un’occasione, uno degli interessati ha raccontato di essere stato costretto a partecipare a un’orgia con il nipote di Núñez Morel.

Per molti anni “Kanqui el payaso” è stato considerato un riferimento per la Repubblica Dominicana in termini di programmi per bambini. Fu premiato con i premi più importanti e applaudito nei suoi spettacoli che riempivano il palco di bambini accompagnati dai loro genitori. Le sue canzoni hanno allietato i compleanni dei viziati di casa.