Video: La frattura di Conor McGregor porta Dustin Poirier a vincere a UFC 264

Sabato sera Conor McGregor e Dustin Poirier si sono incontrati di nuovo nell’ambito di UFC 264 che si è svolto alla T-Mobile Arena di Las Vegas, negli Stati Uniti. Tuttavia, il risultato della lotta è stato definito rapidamente dopo un grave infortunio all’irlandese.

5 minuti di combattimento

Con 20.000 spettatori nell’arena, entrambi gli atleti sono entrati con entusiasmo nell’ottagono che avrebbe assistito al loro terzo combattimento.

Nonostante ciò, tutto si è concluso bruscamente dopo soli 5 minuti, dopo che “The Notorious” ha subito uno spettacolare  infortunio alla caviglia sinistra al termine del primo turno, suggellando così le sorti del combattimento e la sua partenza dalla sede in barella.

Parole incrociate

Dopo questo, e con McGregor a terra, le dichiarazioni incrociate sono arrivate col microfono in mano, dimostrando così che la rivalità tra i due ha molta strada da fare.

“Le sue minacce non hanno funzionato su di me. Gli auguro una pronta guarigione. Non sono triste. L’ho battuto facilmente. A volte accadono queste cose. Quello che gli ha fatto male sono stati i miei calci “, ha detto Poirier.

Da parte sua, McGregor ha risposto che “Non è finita. Gli stavo prendendo a calci una gamba, facendogli male. Non c’era controllo. Questo riscalda solo di più il quarto combattimento. Ho colpito, sono caduto male e alla fine mi sono rotto una gamba.”

Guarda lo infortunio di McGregor

 

Natti Natasha senza una goccia di trucco: ecco come appare la cantante dominicana naturale