Shakira è vittima di insulti sessisti e i suoi fan la difendono

In vista del ritorno di Champions League tra Barcellona e Paris Saint-Germain allo stadio Parc des Princes, i fan radicali del club parigino hanno esposto striscioni con insulti sessisti contro Shakira. La cantante colombiana è la moglie di uno dei giocatori della squadra rivale, Gerard Piqué.


Piqué attualmente soffre di un infortunio al ginocchio, quindi non potrà giocare la partita in programma mercoledì 10 marzo 2021. Tuttavia, un gruppo di persone a Parigi ha comunque deciso di mostrare gli striscioni denigratori contro la star del musical.


Lo striscione esposto dai fan radicali recitava Shakira a la Jonquera”, suggerendo che il cantante dovesse trovarsi nel bordello situato nella città spagnola che confina con la Francia. Hanno anche tenuto altri striscioni offensivi contro il Barcellona.

I fan di Shakira la difendono

Shakira è stata già oggetto di insulti da parte dei tifosi dell’Espanyol in passato, quando hanno mostrato anche uno striscione con lo slogan “Shakira appartiene a tutti” che ha provocato lo sdegno della squadra del Barça e di suo marito Gerard Piqué.

I fan si sono precipitati a difendere l’artista su Internet posizionando l’hashtag #RespectShakira, che è diventato una tendenza, secondo quanto riportato dal portale di notizie Caracol.

I fan della cantante, indignati dal comportamento umiliante nei suoi confronti, hanno commentato quanto sia triste che i fan della squadra siano affondati così in basso, insultando una donna e suggerendo che sia una prostituta solo perché suo marito gioca per una squadra rivale.

Dopo che un messaggio speciale per la festa della donna è stato pubblicato dall’account Twitter ufficiale del Paris Saint-Germain , è stato bombardato da messaggi con l’etichetta, così come altre risposte di rabbia e rifiuto per le azioni riprovevoli dei suoi fan.

"Ero il clown di tutti": Nicky Jam racconta quello che ha vissuto in prigione