“Nessuno è al di sopra della legge”: Alec Baldwin sarà accusato di omicidio colposo per morte sul set di un film

L’attore Alec Baldwin sarà accusato omicidio colposo involontario per aver sparato accidentalmente a una direttrice della fotografia sul set del western” Ruggine “, ha affermato un pubblico ministero giovedì 19 gennaio.

L’armaiolo del film, Hannah Gutiérrez-Reed responsabile del revolver il cui colpo ha ucciso Halyn Hutchins, sarà anche accusato, annunciato Mary Carmack-Altwies, il persecutore del primo distretto giudiziario del New Mexico.

Se condannati, entrambi affrontano 18 mesi di carcere e una multa di $ 5.000 .

Becky G e El Alfa annunciano una collaborazione musicale

Cosa ha detto il pubblico ministero?

“Dopo un esame approfondito delle prove e delle leggi dello Stato del New Mexico, l’ho stabilito ci sono prove sufficienti per sporgere denuncia penale contro Alec Baldwin e altri membri della troupe di ‘Rust'”, ha detto Carmack-Altwies.

“Nessuno è al di sopra della legge e tutti meritano giustizia”, ​​ha aggiunto la donna.

La fine inaspettata del controverso video di Romeo Santos dove mostra sua moglie e rivela che sarà padre per la quarta volta

Alec Baldwin sul set di registrazione di
Alec Baldwin sul set di “Ruggine”.

Baldwin, il coproduttore del film, e Gutierrez-Reed sono stati incriminati due accuse di omicidio colposo comportano diversi livelli di negligenza.

Se decide di condannare, la giuria potrebbe scegliere quale. Entrambe le accuse comportano una pena massima di 18 mesi di reclusione, ma una di esse, omicidio colposo nella commissione di un atto lecito, include un ulteriore pena obbligatoria di cinque anni di reclusione, perché c’era un’arma coinvolta nella morte.

Morto a 80 anni il batterista dei Rolling Stones Charlie Watts

Le argomentazioni difensive dell’attore

Baldwin, 64 anni, lo ha ripetutamente affermato la squadra gli ha detto che la pistola non era carica. In precedenza ha anche affermato di non aver premuto il grilletto, sebbene gli esperti abbiano contestato questa affermazione.

Il suo avvocato, Luca Nikas, Ha promesso di contestare l’accusa, che ha definito un “terribile errore giudiziario. Il signor Baldwin non aveva motivo di credere che ci fosse un proiettile” vivo “nella pistola, o in qualsiasi parte del set del film”, ha detto.

Accusa Piqué di appropriazione indebita e corruzione nel mezzo della sua controversa rottura con Shakira

“Si è fidato dei professionisti con cui stava lavorando, che gli hanno assicurato che la pistola non aveva proiettili veri. Combatteremo queste accuse e vinceremo”, ha detto.



Condivide con tuoi amici! 😊