“Mi ha distrutto il cervello”: Billie Eilish confessa la dipendenza dalla pornografia dall’età di 11 anni

Billie Eilish ha  confessato di essere dipendente da una situazione che ha imposto molte difficoltà alla sua vita privata sin da quando era bambina. All’età di 11 anni , questa icona dell’intrattenimento ha iniziato a guardare film porno e così tanta esposizione a quei tipi di nastri continua a farsi sentire.

Il successo musicale dell’americana è grande quanto la sua irriverenza. I cambi di look sono una delle attività preferite dalla cantante, che ottiene sempre gli elogi dei suoi follower.

Dopo aver posato in lingerie per la copertina di Vogue magazine come una bionda platino, la stagione di dicembre l’ha riportata ai capelli neri, tagliati a triglia.

Con i capelli abbondanti: queste le prime immagini del volto di Indigo, la figlia di Camilo ed Evaluna


Ecco come Billie Eilish è stata colpita dalla sua dipendenza dalla pornografia

“Come donna, penso che la pornografia sia un peccato. Guardavo un sacco di porno, a dire il vero. Ho iniziato a guardare il porno quando avevo 11 anni. Penso che mi abbia davvero distrutto il cervello e mi sento incredibilmente devastato per essere stato esposto a così tanta pornografia, ha rivelato Billie Eilish durante un’intervista a  The Howard Stern Show.

Ecco com'è oggi "la ragazza più bella del mondo": 16 anni dopo la foto che è diventata virale nel mondo

L’attrice guardava spesso film porno carichi di violenza, che potrebbero aver contribuito alla sua paralisi del sonno e ai suoi terrori notturni. Inoltre, questa abitudine ha condizionato gli inizi della sua vita sessuale.


“Le prime volte che, sai, ho fatto sesso, non dicevo di no a cose che non andavano bene. Era perché pensavo che fosse quello che avrebbe dovuto attrarmi “, ha detto il compositore.

Anuel AA potrebbe diventare padre per la seconda volta: appare un giovane che afferma di essere incinta del cantante

I fan pensano che dovrebbe andare in terapia

“Sono così arrabbiato che il porno sia così amato e sono così arrabbiato con me stesso per aver pensato che fosse ok. Il modo in cui appaiono le vagine nel porno è fottutamente pazzesco. Nessuna vagina ha questo aspetto, spiega Billie Eilish.

La nativa di Los Angeles sottolinea che i corpi femminili non sono come vengono ritratti nei film porno e che questo è lontano dalla realtà.

Demi Lovato confessa che sta iniettando droghe per superare la dipendenza da eroina


Non è la prima volta che la cantante fa riferimento all’argomento, perché nel testo di “Male Fantasy” parla di essere sola in casa e di essere distratta guardando “film per adulti”.

“Ed è come tutto, se lo fai in eccesso ti rovina”; “È per qualcosa è per +18” e “Penso che dovresti cercare aiuto da un terapeuta o uno psicologo professionista” sono stati alcuni dei commenti degli utenti di Internet sull’argomento.