L’ultima richiesta di Raphy Pina prima della condanna a tre anni di carcere: “Voglio vedere mia figlia imparare a camminare”

 

Produttore musicale e fidanzato di Natti Natasha, Raphy Pina è stato condannato a tre anni e cinque mesi di reclusione senza vincolo durante il processo di appello, in un tribunale di San Juan, Porto Rico.

Nel dicembre dello scorso anno, la produttrice Raphy Pina è stata dichiarata colpevole di detenzione illegale di armi da fuoco che aveva nascosto in un muro della sua residenza. Nascose anche munizioni, una cassaforte e altri oggetti.

Da allora è stato rilasciato su cauzione, ma agli arresti domiciliari. Ora, oltre a scontare la pena, deve pagare tre anni di libertà vigilata e pagare una multa di 150mila dollari, ha precisato il portale Univisión.

Anuel AA vuole tornare da Karol G e lo implora in un concerto: "Fate sentire la luna!"

Raphy Pina è arrivato in tribunale

Nelle ore mattutine, visibilmente commosso e in compagnia dei suoi tre figli più grandi, il fidanzato di Natti Natasha si è presentato in tribunale per ascoltare la sentenza definitiva.

Dopo essere stata rinviata cinque volte, la sentenza è stata emessa in aula Giudice Francisco Besosa . Nelle immagini che sono state trasmesse sui social network, il portoricano può essere visto arrivare in campo mano nella mano con Natti Natasha, mentre saluta i suoi fan.

Il titolare della Pina Records è stato avvicinato da un gruppo di giornalisti, che gli hanno chiesto dei suoi figli, a cui il cantante ha detto quanto sia stato difficile per loro l’intero procedimento legale a cui è sottoposto.

"Ropa Cara": chi è la protagonista del nuovo video di Camilo che ruba tutti gli occhi?

“Non è che siamo completamente preparati. Ovviamente, è una sofferenza che non c’è preparazione per essa. Ma dobbiamo combattere e io sono la loro forza, devono vedermi forte”, ha detto.

La difesa di Raphy Pina ha fatto appello al suo lavoro di padre

Secondo le informazioni gestite dal portale El Nuevo Día, la difesa ha utilizzato i quattro figli del produttore come ultima risorsa.

Qualche giorno fa Raphy ha chiesto il permesso per partecipare alla laurea di uno dei suoi figli maggiori e anche alla festa del primo compleanno di Vida Isabelle, la ragazza nata a seguito della sua relazione con Natti Natasha. Questo sarebbe stato presentato come l’ultimo argomento davanti al giudice.

Shakira e Piqué si sposano dopo 11 anni di relazione?

“Oggi affronto la situazione più difficile che un essere umano possa affrontare. Perdi la libertà. Vi chiedo rispettosamente di permettermi di tornare dalla mia famiglia, che mi sta aspettando. Che stanno aspettando che il padre torni con loro e la donna che amo anche io”, ha detto Pina davanti al giudice piangendo.

Fammi vedere mia figlia imparare a camminare. Amo i miei figli finché non smetto di respirare. Grazie a mia moglie e a tutti i miei parenti”, ha concluso durante il suo ultimo discorso in tribunale.

Jessica Simpson svela gli effetti dell'alcol sul suo corpo con una foto in cui sembra irriconoscibile

Raphy Pina si è lamentata della reputazione che ha lasciato

Nonostante le argomentazioni della difesa, il Il procuratore José Ruiz Ha ricordato che sull’artista sono stati trovati 526 proiettili di 10 calibri diversi, nonostante gli sia vietato possedere questo tipo di oggetto perché nel 2015 si è dichiarato colpevole di frode bancaria.

“Niente di ciò che è stato presentato contro di me è mai stato reale o provato in tribunale”, ha detto Pina davanti al giudice.

Condivide con tuoi amici! 😋