Don Omar accusa il fidanzato di Natti Natasha di essere un “spia” e lo minaccia

Il padre del bambino di Natti Natasha, Raphy Pina, ha minacciato al cantante William Omar Landrón Rivera, meglio noto come Don Omar, per averlo diffamato in un post su Facebook.


Il cantante di reggaeton ha affrontato il produttore di Daddy Yankee in una pubblicazione dove lo ha chiamato “Chota”, un termine che in Porto Rico è usato per riferirsi a persone che collaborano o passano informazioni a un agente di polizia, diventando un “spia”.


“Pal culo non c’è gesso, segna il calendario, Chota non cade prigioniero e contro i sicari / Va senza anestesia, io stesso ti etichetta, Chota con validità, io stesso ti nomino (Pina)”, diceva Don Omar.

Il giorno dopo, l’interprete di “Dile” ha scritto un altro messaggio tramite Twitter, ma senza riferirsi direttamente a Raphy Pina.

Il fidanzato di Natti Natasha minaccia legalmente Don Omar

Le parole di Don Omar non sono andate bene con il fidanzato di Natti Natasha, che ha inviato con i suoi avvocati un avvertimento in cui costringe Don Omar a scusarsi entro il prossimo 16 marzo 2021, altrimenti lo affronterà in tribunale, secondo Telemundo.


Il produttore ha detto: “Sto vivendo una delle migliori fasi della mia vita. Sono felice che tu abbia partecipato a questi eventi ”.


“Ora, ultimamente vedo che questa felicità infastidisce molti e non posso ignorare le brutte, preoccupanti e feroci accuse che il signor Landrón (don Omar) ha lanciato negli ultimi post direttamente a me”, ha aggiunto.


“Non vengo dalla strada. Ma sono chiaro che chi vive nomi dannosi senza motivo è quello che sta davvero cercando il pizagramma. Ti lascio cordialmente questa lettera, che avresti dovuto già ricevere in modo che i tuoi 21 milioni di fan sappiano che non giochi con la vita di altre persone. Continuerò a difendere il mio rispetto e la mia reputazione fino all’ultimo “, ha detto Raphy Pina.


"Non vedo l'ora di conoscerti": assicurano che Anuel AA sarà il padre di una ragazza con una ex-fidanzata