Danna Paola conferma che “un ciclo è chiuso” con la stagione 3 di Elite

Cosache è successo?

La terza stagione di Elite uscita a marzo su Netflix è un successo e finora rimane tra i contenuti più visti sulla piattaforma di streaming.

Uno dei personaggi più amati è quello di Lu, interpretato dalla messicana Danna Paola, che ha confermato che “con questa terza stagione si è chiuso un ciclo“, anche se non ha escluso che fosse la fine.

“Con il morte di Polo abbiamo smesso di soffrire di qualcosa che si trascinava da tre stagioni. Ecco perché sono grato che al pubblico sia piaciuta così tanto la terza stagione”, ha aggiunto.


Sul ruolo del suo personaggio in questa puntata, ha detto che è stato commosso nel leggere la sceneggiatura e che “mi è piaciuto che fossero due personaggi che sono i più vulnerabili ed emotivamente conflittuali”. Danna ha anche detto che se non fosse stato Lu, le sarebbe piaciuto interpretare Rebeka.

Ha ricordato com’era la sua vita frenetica all’epoca: “Uscivo dal set di Elite e andavo in studio, poi tornavo a casa e facevo interviste, volavo nei fine settimana (un giorno non sono arrivata a Miami perché ho dormito troppo)”. È stato quel mix di impegni che ha avuto la meglio su di lei. “Era complicato condurre quella doppia vita (…) Alla fine Lucrecia viveva in me, Lucrecia era me ed era molto difficile creare il personaggio di una cantante. Avevo un cervello molto strano”. Doveva prendere una decisione e concentrarsi su un solo progetto. “Avevo bisogno di dare il cento per cento e volevo dare una possibilità alla mia musica per la prima volta”, ha detto, aggiungendo che ha trovato difficile accettare il suo talento. “Ho avuto difficoltà ad accettare che fosse buona musica. A volte ho fatto fatica a crederci finché non ho capito di cosa ero capace. E abbiamo potuto vedere che era così e ho dovuto dire di no Elite 4″.

"Quando va male è il peggio": l'ex compagno di Miguel Bosé dice di aver vissuto una "storia dell'orrore" alla fine della loro relazione

La sua musica

La messicana ha anche una carriera musicale di successo, in cui sta preparando una collaborazione con la cilena Denise Rosenthal e con Lola Indigo, chiamata “Santeria”.


“Sono commosso, ho conosciuto Denise grazie a Jorge López, che mi ha insegnato la sua musica. A loro piacerà”, ha detto a proposito della canzone che non ha ancora una data di uscita.